Coronavirus, De Luca nella bufera. I medici si scagliano contro il governatore campano

Medici contro De Luca dopo le dure dichiarazioni del governatore campano nella conferenza stampa di ieri su Facebook

MeteoWeb

I medici campani non hanno apprezzato le recenti dichiarazioni di Vincenzo De Luca: il governatore della Campania ha infatti parlato di “medici farabutti” che non fanno il loro dovere, dichiarando esaurita la disponibilità di posti letto e rifiutando i recoveri in Terapia Intensiva di sera per diminuire il carico di lavoro.

Il Sindacato Unico Medicina Ambulatoriale Italiana ha rilasciato oggi un comunicato col quale si è scagliato contro De Luca: “Il Presidente De Luca sta chiaramente perdendo il controllo. Il SUMAI ritiene gravissime le accuse di sottrarsi al proprio dovere ai medici fatte in diretta e condivide in tutto l’intervento di protesta di Silvestro Scotti, Presidente dell’Ordine dei medici di Napoli. È gravissimo che si cerchino capri espiatori per nascondere le incapacità organizzative del sistema purtroppo dimostrate sul campo, è grave che si aizzi la pubblica opinione contro medici e operatori sanitari in un momento di alta tensione. Gli specialisti ambulatoriali che negli ultimi giorni hanno visto anche deceduti tra le proprie file, esprimono la propria solidarietà a tutti i medici, di tutte le categorie, che ogni giorno rischiano la propria vita per salvaguardare quella degli ammalati, covid e non covid“.