Coronavirus e nuovo DPCM, quali sono le regioni a rischio lockdown? “Sono 2, ma non sarà come a marzo”

Il nuovo DPCM dovrebbe essere annunciato oggi, dopo la riunione tra il Governo e le Regioni questo pomeriggio

MeteoWeb

Per dire quali sono le regioni a rischio lockdown aspettiamo gli ultimi dati, però se vediamo gli ultimi report la Lombardia ha avuto un incremento quotidiano imponente e anche il Piemonte“: lo ha affermato Pierpaolo Sileri, viceministro della Salute, ospite di ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1, al quale è stato chiesto di fare chiarezza sulle misure previste dal nuovo DPCM che dovrebbe essere annunciato oggi, dopo la riunione tra il Governo e le Regioni questo pomeriggio. “Sicuramente ci saranno delle limitazioni agli spostamenti tra regioni ad alto rischio“.
Il lockdown non sarà come a marzo, le misure avranno una durata temporanea. Serve un minimo indispensabile di 2 o 3 settimane“.

Conte firma il Dpcm nella notte, restano chiusure per Regioni più colpite: “ma non sarà un lockdown neanche nelle zone rosse”