Impariamo dalla campionessa, Bebe Vio ci insegna come sorridere nonostante la pandemia [FOTO]

Bebe Vio ci insegna ogni giorno come si fa a sorridere: non ci dimentichiamo come si fa, può aiutarci in questo duro 2020 caratterizzato dalla pandemia

MeteoWeb

L’Italia, e il mondo intero, sta affrontando un momento difficile: il 2020 sarà per sempre ricordato come un anno durissimo, caratterizzato dalla pandemia del coronavirus. Un 2020 che ci ha cambiati e ci sta cambiando, che ci ha insegnato tante cose, tra cui anche l’importanza di saper ridere.

In momenti duri e difficili come quelli che stiamo vivendo, caratterizzati da dubbi e paure, una risata può salvarci la vita. Saper ridere è fondamentale per non farsi divorare dalle paure, ma non sempre risulta facile. Fortunatamente, ci pensa la campionessa, una campionessa di sport, di vita e di risate, a ricordarci come si fa a ridere. Basta davvero poco! Stiamo parlando di Bebe Vio: la 23enne veneta che nonostante le difficoltà che ha incontrato nel corso della sua giovane vita non ha mai perso il suo splendido sorriso, la voglia di ridere e di far ridere.

Oggi la campionessa paralimpica ha postato sui social una foto che la ritrae in giacca e cravatta ad un evento: Bebe Vio ha voluto mettere in evidenza la differenza di colore tra le sue… mani, dovuta alla differenza tra le protesi che indossa e lo ha fatto con una frase esilarante. “Quanto la mattina ti vesti di corsa e indossi le mani spaiate“, ha scritto Bebe Vio facendo un paragone tra le sue protesi e i calzini che, capita spesso, nella fretta, di mettere spaiati.

Grazie Bebe, che ci ricordi che ancora si può ridere e ci insegni come si fa.