Montagna, 2 alpinisti precipitati dal Gran Sasso: sono gravi

I soccorsi, portati dai tecnici del corpo nazionale di soccorso alpino, sono arrivati dopo l'allarme lanciato da un terzo alpinista che ha visto l'incidente

MeteoWeb

Un grave incidente di montagna si è verificato in mattinata in Abruzzo ai Prati di Tivo, tra il Calderone e il Rifugio Franchetti, sulla Morena, sul versante Teramano del Gran Sasso. Due alpinisti aquilani sono precipitati lungo la parete riportando gravissime ferite.

I soccorsi, portati dai tecnici del corpo nazionale di soccorso alpino, sono arrivati dopo l’allarme lanciato da un terzo alpinista che ha visto l’incidente. Gli alpinisti del Cnsas sono stati verricellati sul luogo dell’incidente ed assieme al rianimatore a bordo, ed hanno prestato le prime cure ai due giovani (eta’ compresa tra i 20 e i 35 anni).

I due feriti, che hanno riportato diverse fratture e traumi, sono stati trasferiti in elisoccorso all’ospedale Mazzini di Teramo, dove i sanitari stanno valutando le loro condizioni. Le condizioni di uno dei due sono molto critiche. Sembra che a tradire i due amici in arrampicata sia stato il ghiaccio che questa mattina ricopriva la Morena e gran parte delle pareti del Gran Sasso, con uno strato quasi invisibile a nascondere insidie e rischi di arrampicata.