Ennesimo richiamo di prodotti da forno italiani: migliaia di contaminazioni a causa di un ingrediente proveniente dall’estero

Prosegue e si amplia l'elenco di tutti i prodotti da forno richiamati sul territorio nazionale: la causa è un ingrediente proveniente dall'estero

MeteoWeb

Il Ministero della Salute ha pubblicato in data odierna l’avviso di richiamo per un ennesimo prodotto da forno, dopo la lunga lista diffusa nei giorni scorsi (Maxi richiamo di prodotti da forno contaminati da ossido di etilene: è allarme nei supermercati italiani). Il richiamo di oggi riguarda prodotti a marchio “Forno della rotonda di lizzi s.r.l.“; denominazione di vendita:

  • 342R055 – 00252 bocconcino carbolight
  • 342R056 – 00252 bocconcino carbo light con sacchetto

Lotti di produzione:

  • 110820 – 151020 per cod 342R055 – 00251
  • 110820 – 160920 – 151020 per cod 342R056 – 00252

Data di scadenza o termine minimo di conservazione:

  • 11/08/21 – 15/10/21 per cod 342R055 – 00251
  • 11/08/21 – 16/09/21 – 15/10/21 per cod 342R056 – 00252

Venduti in colli da 2 kg. Il motivo del richiamo è definito in ‘rischio chimico’: “In seguito alla notifica RASFF 2020.3678 e successive, riguardo alla presenza di ossido di etilene nei semi di sesamo, siamo stati informati dal nostro fornitore di materia prima che il sesamo utilizzato nel mix per la produzione dei prodotti con i lotti indicati in oggetto è coinvolto nell’allerta e di conseguenza dobbiamo procedere al loro ritiro. Il prodotto è confezionato in colli da 2kg con etichetta apposta all’esterno del cartone in quanto il prodotto è destinato ad uso professionale”.