Sport invernali a Chamonix

A un passo dal confine italiano Chamonix-Mont Blanc offre l'opportunità di coniugare sport invernali adrenalinici e attività sportive più contemplative

MeteoWeb

Chamonix-Mont Blanc è una rinomata zona di villeggiatura che si trova nei pressi del punto d’incontro tra Francia, Italia e Svizzera, infatti, presso questi luoghi si parlano tutte le lingue dei paesi limitrofi. La cittadina, che si sviluppa tra i 1.000 m e i 4.810 metri di altitudine, offre l’opportunità di praticare un’ampia gamma di attività varie ma soprattutto di sport invernali: da quelli più contemplativi, a quelli più estremi, magari da combinare tra loro per sfruttare al meglio una vacanza tra i monti più belli d’Europa.

Lo sci a Chamonix

chamonixLo sci a Chamonix è una cosa seria! Durante l’inverno a Chamonix sono attivi 4 grandi comprensori sciistici che accolgono sportivi e dilettanti provenienti da tutti i paesi che arrivano per mettersi alla prova sulle nevi alle pendici del massiccio del Monte Bianco.

Chamonix propone un’incredibile varietà di piste di qualsiasi livello, da grandi pendii a sci tra gli alberi, da sci selvaggio a piste per principianti e si può affermare senza ombra di dubbio che, con i suoi oltre 200 chilometri di piste, rappresenti una delle mete più ambite per praticare lo sci alpino e nordico nonché quello di fondo.

chamonixUna delle attività per cui Chamonix è particolarmente rinomata è il leggendario fuori pista, che da l’opportunità di sciare ai confini dei ghiacciai dove i dislivelli sembrano non avere mai fine.
Lo sci escursionismo ha, infatti, sempre accompagnato la scoperta dei grandi massicci, il più celebre dei percorsi è quello praticabile dalla Vallee Blanche che è accessibile dalla teleferica dell’AM e propone differenti itinerari, la più celebre delle escursioni sugli sci rimane, però, quella che collega Chamonix a Zermatt.

chamonixQuesto sport invernale a Chamonix si può praticare durante tutta la stagione, ma trattandosi di un itinerario d’alta montagna la presenza di una guida è caldamente consigliata per esplorare le innumerevoli possibilità della valle in tutta sicurezza.

Per chi non è uno sciatore a Chamonix c’è la possibilità di usufruire del Taxi-sci una nuova pratica di scivolata che è praticabile anche dagli anziani e dai portatori di handicap, i quali possono godere della gioia di scivolare sulla neve lasciandosi trasportare da un istruttore diplomato.

Passeggiate d’inverno

neve ciaspolePer coloro che alla marcia a gran velocità preferiscono camminare con passo vellutato a Chamonix c’è l’opportunità di sfruttare i sentieri pedonali che vanno da Chamonix a Les Tines.
Questi tre itinerari completi svelano la natura in tutta la sua affascinante varietà e si snodano per circa 17 chilometri consentendo di scoprire la flora e la fauna avvolte dal candido manto invernale.

Le ciaspole o racchette sono lo strumento indispensabile per praticare quest’attività che può essere condotta in solitaria, avvalendosi dell’esperienza di una guida o di quella di un accompagnatore della valle che certamente potrà svelarne ogni segreto.

Gli sport invernali più adrenalinici a Chamonix

arrampicata ghiaccio

Tra i nuovi sport che si praticano sulla neve vi è la moderna disciplina dello Speed Riding. Si tratta di un mix di freeride e di parapendio con gli scii ai piedi che si pratica su comprensori fuori pista, lungo le piste segnalate, oppure sui terreni dei grandi spazi di montagna anch’essi fuori pista.
Lo Speed riding, infatti, permette di divertirsi seguendo i pendii, di fare salti e piccoli voli in planata grazie alla mini-vela facile da pilotare per poi atterrare dolcemente sulla neve fresca.

Tra gli sport invernali più impegnativi vi è certamente l’arrampicata sulle cascate di ghiaccio. Si tratta di un’attività effimera e di durata molto breve perché fortemente legata alle condizioni climatiche, solitamente si pratica tra dicembre e febbraio e consente di scalare le forme e l’azzurro cristallino dei torrenti e delle cascate ghiacciate in tutta la loro adrenalinica verticalità.

Lasciarsi trasportare a Chamonix

Una delle funivie più alte del mondo si muove proprio su Chamonix e regala al culmine di un viaggio vertiginoso la visita all’Aguille du Midi, uno dei punti più alti raggiungibili del Monte Bianco con la sua sommità di roccia che incombe sui ghiacciai.

A Chamonix, infine, c’è l’opportunità di fare un tour panoramico dei ghiacciai con l’elicottero per comprendere tutta la maestosità di questi luoghi e poter osservare da vicino il Mer de Glace, il secondo ghiacciaio più esteso delle Alpi; in questo caso, però, la stagione raccomandata è la primavera perché viene scavata una grotta nel ghiaccio che permette un’escursione al suo interno.