Maltempo al Centro-Sud: punte di 287mm in Sicilia, fiumi ingrossati nel Frusinate, crolli e allagamenti in Irpinia [FOTO e VIDEO]

Il maltempo ha colpito con violenza anche il Centro-Sud, determinando criticità per le piogge torrenziali e il forte vento: il punto della situazione

  • Pontecorvo
    Pontecorvo
  • Leonessa
    Leonessa
  • Leonessa
    Leonessa
  • Itri
    Itri
  • Campo dell'Osso
    Campo dell'Osso
/
MeteoWeb

Sta per concludersi una giornata di forte maltempo in Italia, sferzata da neve, piogge torrenziali e forti venti, che hanno determinato criticità e danni da Nord a Sud. Si registra anche una vittima nel Potentino. La situazione più complicata rimane quella del Nord-Est, dove le piogge torrenziali e le forti nevicate a quote più alte stanno determinando gravi criticità, tra esondazioni, frane, strade crollate e valanghe.

Ma anche il Centro-Sud ha avuto la sua buona dose di maltempo. Piogge torrenziali hanno colpito buona parte delle regioni centromeridionali, con alluvioni nel Messinese, forte vento nel Reggino e in Salento e un tornado nel Salernitano. Tra i dati pluviometrici più rilevanti in queste zone d’Italia, segnaliamo: 287mm a Tripi, 142mm Barcellona Pozzo di Gotto, 112mm a Tiriolo, Martina Franca, 107mm a Cerignola, 99mm a Isola del Liri, 93mm a Roccaraso, Serino, 88mm a Supino, 81mm a Fondi, Priverno, 76mm a Formia, 71mm a San Pietro Avellana, 68mm a Ceccano, 67mm a Castiglione del Genovesi, Terme Vigliatore, 66mm a Falcone, 62mm a Corbara, 61mm a Lariano, 60mm a Gambarie d’Aspromonte, 59mm a Frosinone, 58mm a Portici, 56mm a Padula, 54mm a Monteforte Irpino, Cava de’ Tirreni, 53mm a Summonte.

Fiumi ingrossati nel Frusinate

Le abbondanti piogge hanno ingrossato ben oltre il livello di allarme i corsi d’acqua che solcano la provincia di Frosinone. Nel sorano e per tutto il corso del fiume Liri si sono verificati allagamenti fino a Pontecorvo e San Giorgio a Liri. Osservata speciale la Cascata di Isola del Liri. Preoccupazione anche per il Gari che a Sant’Angelo, frazione di Cassino, ha allagato la campagna circostante. Vigili del fuoco e protezione civile sono stati al lavoro per tutto il giorno.

Protezione civile di Fiumicino in allerta per il livello del Tevere e dell’Arrone. “Le piogge di questi giorni hanno alimentato oltre misura il Tevere e l’Arrone che, a Maccarese, ha superato la soglia idrometrica”, spiega il sindaco Esterino Montino. “La protezione civile e’ allertata per intervenire immediatamente se le condizioni metereologiche peggiorassero ulteriormente la situazione – conclude il sindaco -. Si raccomanda, per tanto, di rimanere lontani da entrambi i fiumi, in particolar modo dalle banchine del Tevere e dall’argine dell’Arrone e di prestare la massima attenzione fino a che la situazione non sara’ rientrata”.

Anche nel Lazio è tornata la neve, come dimostra il seguente video del Terminillo imbiancato.

Neve nel Lazio, le bellissime immagini del Terminillo imbiancato [VIDEO]

Crolli e allagamenti in Irpinia

Il maltempo ha provocato allagamenti in provincia di Avellino. Le situazioni piu’ critiche a San Martino Valle Caudina dove e’ crollato il balcone di un appartamento in uno dei complessi di edilizia popolare di via Giovanni Falcone. Non ci sono stati feriti ma soltanto tanto spavento per la famiglia che occupa l’abitazione. Danni anche all’abitazione sottostante. Sul posto i carabinieri che hanno transennato la zona e le due famiglie sono state al momento evacuate, in attesa di stabilire l’entita’ del danno e possibili conseguenze su tutto lo stabile. Anche a Cervinara i vigili del fuoco sono intervenuti a via Roma, dove il tetto di un edificio per le pesanti infiltrazioni minaccia di crollare.

Disagi anche a Montoro, dove la pioggia ha allagato anche un tratto del raccordo autostradale Avellino – Salerno. Allagamenti anche a Forino, nella frazione Celzi in particolare, dove i piani interrati e i locali terranei sono stati invasi dall’acqua e dal fango. Sono decine gli interventi dei vigili del fuoco alle prese con alberi pericolanti o grossi rami spezzati dalle forti raffiche di vento. In particolare ad Avellino i problemi piu’ gravi si registrano in via Ferriera, in via Francesco Tedesco e in piazza Kennedy. Allagamenti e colate di fango e detriti hanno interessato locali, garage e negozi.

Fotogallery correlate