Allerta Meteo, allarme per maltempo estremo in Islanda: violento ciclone scaricherà 500mm di pioggia e 4-5 metri di neve sull’isola

Allerta Meteo, per l'Islanda sudorientale si prospetta un'ondata di maltempo estremo come per il Nord-Est dell'Italia qualche giorno fa

MeteoWeb

Previsioni Meteo – Sono passati pochi giorni dall’evento di maltempo estremo che ha colpito il Nord-Est dell’Italia con piogge torrenziali eccezionali e accumuli di neve di diversi metri sulle Alpi. Ora sembra che lo stesso destino tocchi all’Islanda sudorientale: in arrivo quantità di neve e pioggia eccezionalmente alte nei prossimi giorni. La persistente avvezione di umidità spingerà impressionanti quantità di pioggia verso l’Islanda e potrebbe portare alluvioni devastanti lungo le aree costiere del settore sudorientale del Paese. Entro lunedì 14 dicembre, potrebbero accumularsi circa 500mm di pioggia e quasi 4-5 metri di neve sulle cappe di ghiaccio di Vatnajokull e Mýrdalsjökull.

Si è sviluppata una grande depressione nordatlantica, con un canale di una massa d’aria umida verso l’Islanda con venti sudorientali. Il flusso arriva dall’Europa occidentale verso le Isole Far Oer e l’Islanda sudorientale. Questo persistente flusso è favorevole a forti piogge e durerà fino a lunedì 14, con solo break occasionali di piogge meno intense e neve meno intensa nell’entroterra.

La depressione, bloccata tra la dorsale sulle Azzorre e un’altra sull’area artica e sulla Russia settentrionale, si intensifica nella giornata odierna. Questo pattern persisterà anche nel weekend quando un’altra profondissima depressione si svilupperà sull’Atlantico e manterrà un forte flusso sudorientale verso l’Islanda. L’alta pressione di blocco sull’Artico limiterà l’avanzata della depressione, quindi resterà bloccata sulla stessa area per la maggior parte del tempo.

Il risultato di una depressione nordatlantica in approfondimento corrisponde anche con una bassa pressione abbastanza profonda, centrata tra Islanda e Regno Unito. Questo significa che si stabilirà un forte flusso sudorientale sul suo fianco orientale e una grande avvezione di umidità si spingerà sull’Islanda sudorientale. I venti sudorientali manterranno forti precipitazioni orografiche su questo settore dell’Islanda e nevicate molto forti nell’entroterra sui ghiacciai e sugli altopiani, per un classico esempio di evento di precipitazioni orografiche.

Mentre la bassa pressione si indebolisce gradualmente entro domani, sabato 12 dicembre, e si sposta verso sud sull’Atlantico, rimane il flusso sudorientale dal Mare del Nord verso l’Islanda. Questo dovrebbe consentire una continua avvezione di umidità sui settori sudorientali del Paese. Nonostante la bassa pressione si indebolisca e si allontani dall’isola, si svilupperanno piogge molto intense sull’Islanda sudorientale nella mattina di domani e nevicate estreme si svilupperanno sugli altopiani. L’eccessiva quantità di pioggia potrebbe comportare alluvioni localizzate.

Il meteo migliorerà un po’ nella giornata di domenica 13 dicembre, ma peggiorerà di nuovo con l’arrivo di lunedì 14. Una nuova, potente e profonda depressione nordatlantica rafforzerà notevolmente il flusso sudorientale verso l’Islanda, producendo ancora fortissime piogge e nevicate sui settori sudorientali del Paese. Sembra che lunedì il flusso sarà leggermente più sudorientale, il che significa che i settori orientali dell’Islanda potrebbero ricevere le piogge maggiori. In ogni caso, sarà ancora un’altra giornata con quantità estreme di pioggia per le pianure, che aggraveranno seriamente le alluvioni in alcune località.

Secondo i modelli, i quantitativi di pioggia saranno particolarmente estremi. Alcuni modelli indicano oltre 500mm di pioggia di pioggia totale nei prossimi 4 giorni, fino alla sera di lunedì 14 dicembre, con il serio pericolo di alluvioni nell’area sudorientale. Nell’entroterra, dove ci saranno nevicate estreme sulla cappa di ghiaccio Vatnajokull, sono attese quantità enormi di neve, con diversi metri accumulati entro lunedì. Tanta neve anche sulla cappa di ghiaccio di Mýrdalsjökull.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: