Maltempo Molise, forti piogge e vento: oltre 50mm, alberi abbattuti e rami spezzati nell’Isernino

Maltempo, forti piogge e vento in Molise: le raffiche di vento hanno fatto cadere alberi, con conseguenti problemi alla circolazione

MeteoWeb

Mentre la neve ha imbiancato tutto il Nord, il maltempo si è abbattuto sul resto d’Italia con forte vento, responsabile di violente mareggiate sul litorale romano e di alberi abbattuti e oggetti pericolanti da Nord a Sud. Anche il Molise è sferzato da vento forte e pioggia, soprattutto in provincia di Isernia. Tra i dati pluviometrici più significativi, aggiornati alle ore 18:50, segnaliamo: 52mm a San Pietro Avellana, 39mm a Ripalimosani, 31mm a Castel San Vincenzo.

Numerose le richieste di intervento al centralino dei Vigili del Fuoco. Tutte le squadre sono impegnate da Venafro all’Alto Molise per rimuovere dalle strade alberi divelti e rami spezzati. Le raffiche di vento hanno provocato anche danni ai tetti. Il sindaco di Isernia ha chiuso, fino al 10 gennaio, per ragioni di sicurezza la villa comunale dove il vento ha provocato la caduta di un albero.

La Capitaneria ha emesso un avviso di burrasca valido fino alla mezzanotte che prevede vento da sud forza 9. Le raffiche di vento hanno fatto cadere alberi: la provinciale 113 che collega Montecilfone a Montenero di Bisaccia (Campobasso) nel primo pomeriggio e’ stata bloccata da un grosso arbusto caduto sulla sede stradale. L’intervento dei Vigili del Fuoco di Termoli e del Distaccamento di Santa Croce di Magliano (Campobasso) ha permesso il ripristino della viabilita’. A causa del vento forte e del mare in burrasca, i pescherecci sono in parte rimasti in porto, mentre sono in atto mareggiate sul lungomare di Termoli. Collegamenti interrotti tra lo scalo molisano e le Isole Tremiti (Foggia).

Fotogallery correlate