Neymar nei guai: organizza una festa con 500 invitati per Capodanno nonostante le norme anti-Covid

Neymar snobba le norme anti-Covid e organizza una festa di Capodanno con oltre 500 persone in Brasile: è bufera

MeteoWeb

Neymar nei guai! Il calciatore brasiliano, attaccante del PSG, ha tentato di fare il ‘furbetto’, snobbando le norme anti-Covid ed organizzando una festa con ben 500 persone per la notte di San Silvestro, per dire addio al 2020 e dare il benvenuto al nuovo anno. Un gesto incredibile che in tantissimi non hanno apprezzato visto il momento delicato e l’emergenza coronavirus che ha devastato il suo paese, con 190 mila vittime. I brasiliani, in primis, hanno puntato il dito contro Neymar, criticandolo apramente sui social: “il premio di idiota del giorno va a Neymar per la sua festa”.

Il party di Capodanno di Neymar

Neymar ha organizzato uan festa con 500 pesone in una casa affittata appositamente per il suo party, poichè la sua villa di Mangaratiba è al momento in fase di ristrutturazione. Secondo il Daily Mail, il calciatore brasiliano avrebbe affittato una dependance sulla Costa Verde di Rio, dove avrebbe anche insonorizzato le stanze per non dare fastidio ai vicini e, soprattutto, per non destare sospetti. Gli invitati avrebbero dovuto rispettare delle regole precise: cellulari vietati, ma per loro sono garantiti tutti i comfort. Sarebbe stata anche ingaggiata una band per suonare durante tutta la durata della festa.