Previsioni Meteo, il maltempo continua: ancora instabilità e piogge fino a venerdì, ma più irregolari e localizzate

Previsioni meteo: ancora correnti nordatlantiche con transito di alcuni fronti ma a incidenza locale, sebbene in qualche caso associati a instabilità anche significativa. Temperature un po' più fredde. I dettagli

MeteoWeb

Correnti settentrionali costantemente attive sul nostro bacino per tutta la settimana, tuttavia con fasi instabili più irregolari e soprattutto più localizzate sul territorio. Nella sostanza, benché la circolazione continui a mostrarsi umida e mediamente depressionaria, con valori di pressione al suolo sempre piuttosto bassi, intorno ai 1004/1008 hpa,  le precipitazioni associate risulteranno più circoscritte. Ciò non escluderà, soprattutto tra domani pomeriggio sera e poi nel corso di venerdì 11, che localmente potranno esserci rovesci e temporali in qualche caso anche di forte intensità. Ma vediamo più nel dettaglio il tempo previsto per la giornata di domani, giovedì 10 dicembre e fino a tutto venerdì 11.

Nell’immagine precipitazioni di sintesi è ben evidente che le nubi più intense e le precipitazioni più ricorrenti riguarderanno soprattutto le aree occidentali e localmente quelle relative appenniniche. In particolare, per la giornata di domani, giovedì, nubi e piogge sparse nella prima parte saranno possibili soprattutto sull’Emilia-Romagna, localmente sulla Lombardia, specie  centro-meridionale e occidentale, su alto Piemonte e sulle regioni tirreniche dalla Toscana al Lazio, Campania, fino alla Calabria e alla Sicilia settentrionale e occidentale. Le piogge, tuttavia, sulle regioni del basso Tirreno, riguarderanno essenzialmente i settori costieri tirrenici, poco o nulla i rispettivi settori interni. Locali piogge anche sull’alto Adriatico in mare, occasionalmente sulle coste della Venezia Giulia. Nel pomeriggio e la sera, piogge e temporali più intensi dapprima sulla Sardegna, poi in spostamento sulle regioni del basso Tirreno, fra la Campania occidentale, soprattutto il Centro Ovest della Sicilia, fino al Nord Cosentino. Tempo migliore sul resto del paese con nubi irregolari, locali addensamenti, ma tempo mediamente asciutto.

Per venerdì 11, con buona probabilità, l’onda instabile dovrebbe approfondirsi maggiormente sulle regioni meridionali, con piogge e rovesci diffusi, localmente forti tra la Campania, la Puglia, la Calabria, soprattutto tirrenica e interna, piogge anche sul medio Adriatico. Addensamenti con piogge sparse sulla Liguria poi, al pomeriggio-sera, anche sul Piemonte, verso l’Emilia, la Lombardia e il Trentino-Alto Adige. Tempo migliore sul resto del paese. Le temperature, abbiamo detto saranno in lieve calo con locali nevicate intorno ai 1000/1300 m sull’Appennino centrale, a 1.400 m sull’Appennino più meridionale, localmente fiocchi a 4/600 al Nordovest, soprattutto nel corso di venerdì 11. Venti forti di Maestrale e Ponente sul medio-basso Tirreno, sulle isole maggiori e sui rispettivi bacini, venti mediamente deboli, variabili altrove.

Di seguito le pagine per monitorare la situazione in tempo reale ecco le immagini di radar, satelliti e fulminazioni in diretta: