Terremoto Croazia, la testimonianza del cestista: “io e la ma famiglia salvi, ma gravi danni alla casa”

Toni Tomusic, giovane cestista croato che gioca nella Pallacanestro Trieste, racconta la sua esperienza shock del terremoto di Petrinja

MeteoWeb

Un terribile terremoto ha colpito questa mattina, alle 12.19 italiane, la Croazia. Una scossa di magnitudo 6.4 in prossimità della città di Petrinja, un centro di circa 25.000 abitanti nella storica regione della Banovina. Attualmente il bilancio dei morti è di 7 vittime, ma tanti sono i danni causati dalla scossa. Tra coloro che hanno avvertito in maniera nitida la scossa e hanno quindi vissuto un’esperienza scioccante c’è anche Toni Tomusic, giovane cestista croato, di 17 anni, che milita nella formazione U18 della Pallacanestro Trieste. Tomusic, che studia, oltre a giocare, a Trieste da 3 anni, si trova in Croazia a causa delle limitazioni per l’emergenza coronavirus e si trovava nella sua casa di Petrinja con i quattro fratelli e la madre nel momento della scossa. Il terremoto ha causato gravi danni alla casa natale di Tomusic, ma fortunatamente lui e la sua famiglia sono salvi e non hanno riportato ferite. La famiglia di Tomusic ha capito del terremoto quando le pareti hanno iniziato a tremare e mobili e suppellettili cadevano a terra. Fortunatamente il cestista croato, insieme alla famiglia, è riuscito a scappare e mettersi in salvo.