Terremoto magnitudo 3.9 a Milano, epicentro a Lampugnano. Paura in tutta la Lombardia

Forte terremoto a Milano, avvertito in tutta la Lombardia. Epicentro a Corsico: le mappe e i dati INGV

/
MeteoWeb

Una forte scossa di terremoto ha colpito la Lombardia e in particolare Milano pochi minuti fa, alle ore 16:59 di oggi pomeriggio. La scossa è stata avvertita in modo molto forte dalla popolazione. La scossa è stata di magnitudo 3.9 a 56.2km di profondità, con epicentro a Lampugnano. Boom di chiamate ai centralini di protezione civile e vigili del fuoco, tanta gente è scesa in strada impaurita. In corso verifiche su eventuali danni.

In alcune località, il risentimento sismico ha superato il 5° grado della scala Mercalli. La scossa di oggi è stata la più forte mai verificatasi a Milano negli ultimi 500 anni: lo ha detto all’Ansa Lucia Luzi, a capo della sezione di Milano dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv).

La scossa si è sentita molto bene, percepita da tanti cittadini che si trovavano nelle abitazioni e negli uffici, al momento non sono segnalati danni, ma è in ancora in corso un confronto con politizia locale e Protezione civile per avere un quadro preciso della situazione”. Lo dice all’Adnkronos Fabio Bottero, sindaco di Trezzano sul Naviglio, inbizialmente indicato come epicentro della scossa di terremoto di magnitudo 3.9 che ha colpito Milano oggi pomeriggio. “E’ stato come se fosse un forte spostamento di aria – dice- percepibile per qualche secondo. L’ultima scossa così forte l’abbiamo registrata circa 20 anni fa. C’è chi dice che siano state due scosse, al momento non abbiamo ricevuto segnalazioni particolari, ma, ripeto, stiamo ancora verificando“.

Terremoto Milano, l’esperto INGV a MeteoWeb: “Zona poco conosciuta, le faglie sono sepolte sotto i sedimenti del Po”