Bruce Willis si rifiuta di indossare la mascherina, cacciato da una farmacia: le scuse dell’attore

Bruce Willis senza mascherina in California: l'attore si scusa ufficialmente dopo le innumerevole critiche ricevute negli ultimi giorni

MeteoWeb

Piovono critiche su Bruce Willis: il famoso attore, protagonista di “Die Hard”, è stato beccato in una farmacia della California, uno degli Stati americani più colpiti dai contagi di Covid-19, senza mascherina. Willis ha deciso di intervenire e chiedere scusa e lo ha fatto rilasciando dichiarazioni al sito web  America’s People: “E’ stato un errore di valutazione. State al sicuro là fuori e continuiamo a indossare la mascherina”, ha affermato.

L’episodio

Bruce Willis è entrato in una farmacia senza mascherina. Appena il farmacista di turno si è reso conto che l’attore non stava rispettando le norme anti-Covid lo ha invitato ad uscire dal negozio, tra l’ira degli altri clienti, infuriati per il gesto di Willis.