Le Olimpiadi di Tokyo si faranno? Il presidente del Cio non ha dubbi: “non c’è alcun piano B”

Thomas Bach è certo che le Olimpiadi di Tokyo si disputeranno: le parole del presidente del Cio a meno 6 mesi dalla cerimonia inaugurale

MeteoWeb

Thomas Bach non ha dubbi: secondo il presidente del Cio i Giochi di Tokyo si disputeranno, nonostante la pandemia del virus di SARS-CoV-2, nonostante i dubbi di vari ministri, politici e addetti ai lavori.  “Al momento non c’e’ ragione per credere che i Giochi non si apriranno il prossimo 23 luglio nello stadio Olimpico di Tokyo. Per questo non c’e’ alcun piano B e per questo siamo pienamente concentrati perche’ siano dei Giochi sicuri e di successo“, ha affermato Bach a ‘Kyodo News’, a due giorni dal meno sei mesi alla cerimonia inaugurale. “Possono non piacere ma dei sacrifici saranno necessari. E’ per questo che dico che la sicurezza viene al primo posto e che non ci devono essere argomenti tabu’ quando c’e’ la sicurezza di mezzo“, ha aggiunto il presidente del Cio. E’ ancora da capire se le Olimpiadi potranno disputarsi a porte aperte o meno.

Non si puo’ paragonare marzo 2021 a marzo 2020, ci sono stati enormi progressi dal punto di vista scientifico, per quanto riguarda vaccini e test. Niente di tutto questo era disponibile a marzo dell’anno scorso, nessuno sapeva come gestire la pandemia mentre oggi ne sappiamo di piu’“, ha concluso Bach.