SARS-CoV-2, Musumeci dichiara Messina “zona rossa”: consentito transito agli imbarcaderi dello Stretto

I comuni di Messina, Ramacca e Castel di Iudica saranno in zona rossa da lunedì 11 gennaio a domenica 31 gennaio per via dell'emergenza coronavirus

MeteoWeb

I comuni di Messina, Ramacca e Castel di Iudica da lunedi’ 11 gennaio saranno “zona rossa”. Lo prevede un’ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci. Il provvedimento, preso d’intesa con l’assessore alla Salute Ruggero Razza – viste le relazioni delle Asp di Messina e Catania e sentiti i sindaci – serve a salvaguardare la salute pubblica e contrastare la diffusione del Coronavirus. Le misure restrittive resteranno in vigore fino a domenica 31 gennaio.

Una misura particolare riguardera’ Messina: dato il ruolo strategico nei collegamenti, sara’ sempre consentito il transito attraverso il territorio comunale a quanti dovranno raggiungere altre localita’ all’interno o fuori dalla Sicilia. Nella zona degli imbarcaderi, inoltre, restano operativi i drive-in di controllo per poter effettuare i tamponi rapidi su chi fara’ ingresso nella Citta’ dello Stretto e, piu’ in generale, nell’Isola.