SARS-CoV-2, il vaccino Moderna arrivato a Malta: sarà il primo Paese UE a somministrarlo

Malta è il primo Paese Ue a somministrare il vaccino anti-SARS-CoV-2 Moderna: arrivate le prime dosi e intanto questa mattina sono state riaperte tutte le scuole

MeteoWeb

E’ arrivato a Malta il vaccino anti-SARS-CoV-2 Moderna: a quattro giorni dal via libera dell’Agenzia europa per i medicinali, il Paese si prepara a somministrarli alla popolazione. Si tratta del primo paese dell’UE a ricevere questo vaccino, arrivato da Bruxelles su un volo Air Malta, KM423. Le dosi acquistate da Moderna e Pfizer-BioNtech daranno la possibilità di vaccinare tutte le persone vulnerabili finoa maggio,  ha affermato il vice primo ministro e ministro della Salute Chris Fearne, aggiungendo che l’immunità di gregge sarà raggiunta entro l’inizio dell’estate. Nelle prossime settimane, come annunciato da Air Malta, sono previste più spedizioni, spiegando che la compagnia si è preparata a trasportare tali spedizioni ottenendo le certificazioni necessarie e aggiornando le sue procedure operative. Tali modifiche hanno inoltre consentito alla compagnia aerea di utilizzare la cabina dei passeggeri per trasportare attrezzature e rifornimenti umanitari e medici in modo rapido ma sicuro, massimizzando la capacita’ della flotta.

Riaperte le scuole a Malta

Mentre in Italia il dibattito è ancora molto aperto, con i più piccini che sono tornati a scuola e i più grandi invece che devono proseguire con la didattica a distanza, a Malta questa mattina hanno riaperto tutte le scuole, dopo uno sciopero proclamato dai sindacati per giovedì e venerdì scorsi.

Finora, Malta ha registrato un totale di 14.529 casi di Covid-19; 2.360 sono ancora attivi, 11.936 pazienti sono guariti mentre altri 233 hanno perso la vita.