Allerta Meteo, violenti temporali tra oggi e domani al Centro/Nord. Caldo e scirocco al Sud

Allerta Meteo: le correnti instabili occidentali si faranno più incisive, anche con l'azione di un nucleo depressionario sul Nordovest Mediterraneo. Ecco le aree più colpite dalle piogge, fino a 50 mm

MeteoWeb

Nelle prossime 24/36 ore si compirà una delle fasi più perturbate della settimana, legate all’affondo instabile di matrice nordeuropea. Altri peggioramenti, secondo le previsioni meteo, interverranno nel corso dei prossimi giorni, almeno in altre due occasioni a carattere più intenso, fino al fine settimana. In questa sede, dettaglieremo sul tempo tra oggi e domani, tempo che vedrà un progressivo deterioramento per via dell’azione più decisa di fronti instabili provenienti da Ovest. Intanto va detto che nel flusso di correnti umide occidentali, quindi di matrice oceanica e messo in moto da una ennesima saccatura instabile nordeuropea in affondo fino al Nord della Francia, si è già innescato un minimo depressionario negli strati medio-bassi dell’atmosfera, tra il Golfo del Leone e la Corsica, poi in ulteriore trasferimento verso Est. Esso immetterà vorticità positive nel flusso instabile, contribuendo a fortificarlo e a creare fronti perturbati più vigorosi all’indirizzo soprattutto dalle nostre regioni centro-settentrionali.

Come visibile, infatti,  dall’immagine di allerta meteo, le aree più esposte a nubi e piogge, secondo le previsioni meteo ultime per le prossime 24/36 ore, saranno soprattutto quelle centro-settentrionali, eccetto localmente il Nordest. Le isole maggiori, il Sud Italia in genere e il medio-basso Adriatico, risulteranno al margine di azioni instabili e dove, al più, potranno transitare un po’ di nubi irregolari, magari anche con qualche addensamento associato a occasionali piovaschi qua e là, più probabili nella notte e domattina, ma precipitazioni sostanzialmente assenti o scarse su questi settori. Sulle aree centro-settentrionali, piogge moderate potranno interessare l’Emilia-Romagna, deboli o moderati, anche piuttosto irregolari, i settori centro-occidentali del Nord, piogge più intense, invece, sono attese sulle aree centrali. In particolare, nel pomeriggio odierno e poi nella sera e notte prossime, le previsioni meteo computano un peggioramento più significativo, a tratti anche con maltempo, tra la Toscana, l’Umbria, il Nord Lazio, anche sulle Marche occidentali e sul Sud della Romagna. Attesi diffusamente 20/30 mm su questi settori entro domani sera, ma fino a punte anche di 50 mm e oltre, specie sulle aree colorate in lilla. Le temperature sono attese in calo sulla Sardegna, localmente al Centro Nord, stazionarie o in aumento al Sud, con valori massimi quasi estivi sull’ estremo Sud e che potranno spingersi fino a +27/+28°C in pianura tra la Calabria e la Sicilia.

Per monitorare il maltempo in atto, ecco le migliori pagine del nowcasting: