Dai forti mal di testa alla trombosi: avvocato 45enne muore a Messina dopo il vaccino AstraZeneca, scatta la segnalazione all’Aifa

Morto al Policlinico di Messina l'avvocato Mario Turrisi: al legale è stato somministrato il vaccino AstraZeneca nelle scorse settimane

MeteoWeb

Prima i forti mal di testa, poi la trombosi e dopo poche ore il decesso: è morto al Policlinico di Messina l’avvocato Mario Turrisi, a causa di una emorragia cerebrale. Il 45enne, originario di Tusa, è giunto nel nosocomio messinese la scorsa notte: al legale è stato somministrato il vaccino AstraZeneca nelle scorse settimane, insieme ad altri avvocati (in seguito la somministrazione al comparto giustizia è stata sospesa), e dopo pochi giorni ha cominciato ad accusare forti mal di testa.
Ieri le sue condizioni si sono aggravate ed è stato prima trasferito a Cefalù e poi a Messina. Gli esami hanno evidenziato una trombosi. Immediata la segnalazione all’Aifa. Sul caso indaga la Procura di Patti.

Vaccini, rettifica del Policlinico di Messina: “l’avvocato Turrisi non è morto”