Covid, l’esperto: “i vaccinati possono contagiarsi e contagiare, devono continuare a usare la mascherina. No a mix di vaccini”

Covid, parla l'esperto: "Il fatto di essere vaccinati non significa che non si possono infettare gli altri, quindi anche dopo il vaccino dobbiamo continuare ad indossare le mascherine e tutte le misure di distanziamento, tracciamento, eventuale quarantena etc. etc."

MeteoWeb

Antonio Magi, presidente dell’Ordine dei medici di Roma e del Lazio, è intervenuto ai microfoni della trasmissione ‘Genetica Oggi’ condotta da Andrea Lupoli su Radio Cusano Campus.

Sul mix di vaccini per gli under 60 che hanno già fatto la prima dose di Astrazeneca. “C’è un minimo di evidenza scientifica legata all’esperienza già fatta in alcuni Paesi, ma ancora non abbiamo evidenze tali da poter dire con certezza che non ci siano contrindicazioni –ha affermato Magi-. Da uno studio pubblicato su Nature si è visto c’è un aumento della risposta anticorpale, però un’evidenza scientifica che dia certezze assolute su eventuali eventi avversi non ne abbiamo ancora. La circolare del Ministero in un’ottica di massima prudenza va rispettata, però voglio ricordare che il numero di eventi avversi gravi con Astrazeneca è molto basso. La soluzione è seguire le indicazioni, se uno ritiene di non voler cambiare vaccino può fare la seconda dose con Astrazeneca, ma deve essere fatta un’anamnesi accurata fatta dal medico. Il cittadino deve poter scegliere, poi se ci fossero condizioni che sconsigliano la seconda dose con Astrazeneca, il medico consiglierà al suo paziente un altro vaccino”.

Sull’uso della mascherina. “Il fatto di essere vaccinati non significa non poter infettare gli altri, quindi dobbiamo continuare ad indossare le mascherine, a lavarsi le mani e a cercare di fare una vita tranquilla. Prima riusciamo ad arrivare ad una copertura vaccinale più potremo stare tranquilli, ovviamente dobbiamo considerare anche la situazione di altri Paesi e delle varianti”.