Covid: primi risultati deludenti per il vaccino tedesco CureVac, fallito l’obiettivo di efficacia

CureVac ha annunciato che il suo vaccino anti-Covid ha mostrato solo il 47% di efficacia

MeteoWeb

Il laboratorio tedesco CureVac ha annunciato che il suo vaccino sperimentale anti Covid-19 ha mostrato solo il 47% di efficacia. Secondo l’analisi di uno studio clinico su larga scala il vaccino “ha raggiunto un’efficacia preliminare del 47% contro il Covid-19, indipendentemente dalla sua gravità, non soddisfacendo i criteri statistici di successo prestabiliti“. “L’efficacia finale potrebbe ancora cambiare,” aggiunge l’amministratore delegato del laboratorio Franz-Werner Haas, citato in una nota. “Avevamo sperato in risultati più solidi nell’analisi, ma abbiamo scoperto che è difficile ottenere un’elevata efficacia con questa gamma di varianti senza precedenti. Stiamo continuando lo studio fino all’analisi finale,” ha aggiunto.

CureVac ha avviato lo sviluppo del vaccino (basato sull’Rna messaggero) a gennaio 2020, in contemporanea con BioNTech/Pfizer e Moderna che per primi hanno ottenuto il via libera da varie autorità regolatorie per commercializzare il farmaco.

Il dato ha avuto una ripercussione diretta in Borsa, dove i titoli di CureVac hanno avuto un tonfo del 50,6%, e inoltre si apre un problema a Bruxelles: l’Unione europea aveva siglato un contratto per la fornitura di almeno 225 milioni di dosi da fornire “non appena saranno dimostrate la sicurezza e l’efficacia del vaccino contro il Covid-19“.