Covid-19, i dati del Regno Unito: oggi record di 42.302 nuovi casi, 100 morti e 1.000 ricoverati negli ultimi due giorni

La variante Delta del Covid-19 infuria in Gran Bretagna: i dati sono sempre più preoccupanti

MeteoWeb

Cento morti e mille ricoverati in 48 ore tra ieri e oggi: i dati epidemiologici provenienti dal Regno Unito sono sempre più preoccupanti, soprattutto perchè arrivano dal Paese che ha effettuato la campagna vaccinale più veloce e massiccia del mondo con il 90% della popolazione adulta che ha già ricevuto la prima dose e il 68% che ha già completato il ciclo vaccinale con entrambe le dosi. Oggi l’aggiornamento complessivo del bollettino è stato cancellato per “problemi di elaborazione“, ma il Ministero della Salute ha comunque fornito il dato dei nuovi contagi che sono stati 42.302, record assoluto della nuova ondata provocata dalla variante Delta e numero più alto dei casi nel Paese britannico da metà gennaio (esattamente 6 mesi fa). I morti sono stati 49, e già ieri erano stati 50. Il numero sta crescendo gradualmente con il passare del tempo, in modo proporzionale ai contagi, ed è purtroppo destinato ad incrementare ancora perchè la cifra dei morti di oggi è lo specchio dei contagi di un mese fa quando i contagi erano meno di 10 mila al giorno. Proprio negli ultimi giorni, infatti, stanno crescendo anche i ricoverati (oltre mille tra ieri e oggi). Ad agosto, purtroppo, il Regno Unito tornerà a contare svariate centinaia di vittime giornaliere, nonostante la vaccinazione di massa.