Disastrosa frana in Giappone: 2 morti e 20 dispersi, operazioni di soccorso complicate dal maltempo [FOTO]

Il fiume di fango partito da una collina ieri ha investito circa 130 abitazioni nella cittadina giapponese di Atami

  • Foto Jiji / Ansa
    Foto Jiji / Ansa
  • Foto Jiji / Ansa
    Foto Jiji / Ansa
  • Foto Jiji / Ansa
    Foto Jiji / Ansa
  • Foto Jiji / Ansa
    Foto Jiji / Ansa
  • Foto Jiji / Ansa
    Foto Jiji / Ansa
  • Foto Jiji / Ansa
    Foto Jiji / Ansa
/
MeteoWeb

Dopo la disastrosa frana di ieri che ha provocato 2 morti e circa 20 dispersi, le operazioni di soccorso nella cittadina giapponese di Atami sono ulteriormente complicate dalle piogge incessanti: sull’intera prefettura di Shizuoka le precipitazioni proseguono senza sosta da sabato mattina, con circa un migliaio di uomini delle Forze di Autodifesa sul posto per coordinare le operazioni di ricerca.
Il fiume di fango partito da una collina ieri ha investito circa 130 abitazioni, abbattendo i tralicci della corrente elettrica e travolgendo automobili.
Le autorità hanno emesso un allarme per almeno 20mila residenti dopo la forte ondata di maltempo.

I servizi dei treni super veloci Shinkansen, sospesi nella serata di sabato tra Tokyo e Osaka, sono ripresi regolarmente.

Nonostante in Giappone non siano rare a condizioni di forte maltempo durante la stagione delle piogge (6 settimane tra giugno e luglio) i meteorologi locali hanno fatto notare che le perturbazioni stanno diventando sempre più imprevedibili, come conseguenza dei cambiamenti climatici.
In soli 2 giorni le prefetture di Kanagawa e Shizuoka hanno registrato precipitazioni pari all’intera media del mese di luglio.

Maxi frana in Giappone: ritrovati alcuni sopravvissuti ad Atami