Golfo del Messico, navi con idranti lanciano acqua sul mare per tentare di spegnere l’incendio sottomarino [VIDEO]

Per domare l'incendio al largo del Messico navi con idranti hanno lanciato acqua sul mare: l'incredibile video diventato virale

MeteoWeb

La compagnia petrolifera statale messicana ha dichiarato che l’incendio divampato al largo dello Yucatan lo scorso 3 luglio, causato dalla rottura di un gasdotto sottomarino nel Golfo del Messico, è finito, ma le immagini che mostrano gli sforzi per spegnere quello che sembra essere un calderone sottomarino di fuoco diventano sempre più virali sui social.

Il “fuoco nel mare” è stato spento dopo diverse ore dalla fuga di gas a circa 500 piedi da una piattaforma di perforazione. Non sono stati segnalati feriti e la società ha dichiarato che ci sono volute circa 5 ore per riportare l’incidente sotto controllo. La società ha anche precisato di aver utilizzato barche per pompare acqua sull’incendio sottomarino, sebbene l’azoto sia stato utilizzato anche per controllare l’incendio.

Pubblicazioni messicane e giornalisti che hanno riferito dell’incidente hanno condiviso immagini che mostrano una scena straziante: un bagliore arancione sotto la superficie bollente dell’oceano e barche che spruzzano acqua, in quello che sembra un disperato tentativo di spegnere l’incendio.

Incendio al largo del Messico: navi con idranti lanciano acqua sul mare [VIDEO]