Maltempo, il tornado di Cavallermaggiore: la spaventosa scia di 1km lasciata nelle campagne del Cuneese, campi devastati [FOTO]

Incredibili le immagini del passaggio del tornado dell'8 luglio a Cavallermaggiore: il vortice ha lasciato una scia di 1km nelle campagne del Cuneese

  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
  • Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
    Pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli
/
MeteoWeb

Giovedì 8 luglio, il Nord Italia è stato colpito da una forte ondata di maltempo, che ha dato luogo a fenomeni violenti. Oltre alla grandine che nel Milanese ha raggiunto gli 8-10cm di diametro, tra i fenomeni più violenti di quella giornata c’è anche il tornado che si è sviluppato a Cavallermaggiore, nel Cuneese.

Le immagini di quel giorno mostravano il grande vortice stagliarsi nel cielo sopra le campagne. Nelle foto della gallery scorrevole in alto, a cura della pagina Facebook Meteocn-Cuneo&Valli, sono evidenti i segni del passaggio della tromba d’aria sui campi di mais. Il tornado ha percorso circa 1km nelle campagne del Cuneese, allettando le piante secondo il suo moto rotatorio.

Immagini incredibili che testimoniano la violenza del fenomeno. Fortunatamente il tornado non ha toccato i gruppi di abitazioni nelle vicinanze, altrimenti i danni sarebbero stati sicuramente più gravi.