Le raccomandazioni del Soccorso Alpino per andare in montagna in sicurezza

Ecco quali sono le raccomandazioni del Soccorso Alpino per andare in montagna in sicurezza

MeteoWeb

“La frequentazione delle nostre montagne sta crescendo in maniera esponenziale“, spiega il Soccorso Alpino e Speleologico Calabriae a tal proposito, ci preme ricordare degli aspetti fondamentali da tenere presenti quando si decide di effettuare una escursione:

– Pianificare preventivamente il percorso.

– Scegliere le escursioni tenendo conto della propria preparazione tecnica e della propria condizione psico-fisica.

– Non andare da soli, se possibile, in montagna; comunicare a familiari e/o amici l’itinerario che verrà percorso, e portare sempre al seguito un cellulare per eventuali richieste di soccorso.

– Attivare l’ app “salvavita” GEORESQ sul cellulare! Aiuterà noi soccorritori a trovarti in caso di bisogno.

– Attrezzarsi adeguatamente in relazione all’attività programmata, al percorso, alla quota e alla stagione. Vestirsi in maniera adeguata facendo particolare attenzione alle calzature.

– Avere nello zaino un ricambio completo asciutto, una giacca anti piogga/vento, cibo e soprattutto delle bevande. Non devono mancare un piccolo kit di pronto soccorso e una lampada frontale.

– In caso di imprevisti (difficoltà elevate, pericoli ambientali, maltempo e altro) bisogna essere consapevoli e rinunciare.

– Ricordarsi di osservare le norme vigenti in materia di Covid-19.

Chi si trovasse in difficoltà non deve farsi prendere dal panico, ma mettersi in posizione di sicurezza e attendere i soccorsi”, spiega il Soccorso Alpino e Speleologico Calabria.

Come allertare i soccorsi

Per tutte le emergenze in zone montane impervie o in grotta chiama il 118 richiedendo espressamente che sia allertato il Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico“, conclude il Soccorso Alpino e Speleologico Calabria.