Maltempo, il ciclone inizia a colpire il Centro/Sud: tornado a Cerignola, oltre 100mm di pioggia sul Gargano – LIVE

Come previsto il maltempo è arrivato anche al centro-sud della nostra penisola: nel Gargano pioggia e vento hanno già causato i primi danni

MeteoWeb

Come ampiamente previsto anche sulle pagine del nostro giornale, il vortice instabile giunto dal Nord Europa che nei giorni scorsi ha devastato Germania e Belgio, ha raggiunto ora l’Italia e sta percorrendo la nostra penisola verso Sud, apportando un nuovo significativo peggioramento del tempo nel corso di questo fine settimana appena iniziato. Questa ondata di maltempo è provocata da un profondo ciclone di origine nord atlantica che ha fatto crollare le temperature su valori quasi autunnali in gran parte d’Europa, portando un’ondata di fresco anomalo per il periodo.

In Italia le zone più colpite saranno quelle centromeridionali nella giornata di oggi, ovvero Abruzzo, Molise, Gargano e Campania, e l’estremo Sud domenica, in particolare con fenomeno intensi su Calabria e Sicilia.

E nel Gargano pioggia e vento hanno già causato i primi danni, con 101mm caduti a Vico del Gargano. I vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia stanno operando dalle prime ore di questa mattina sul Gargano per diversi allagamenti in garage e scantinati, soprattutto tra Lido del Sole, Rodi Garganico e Peschici. Allagamenti causati dal temporale che sta colpendo in queste ore gran parte della provincia di Foggia. Al lavoro anche i volontari della protezione civile per liberare alcune strade comunali invase da rami abbattuti dal forte vento e dalla pioggia. Qualche difficoltà  alla circolazione stradale è registrata sulla San Menaio-Rodi Garganico.

Ecco il VIDEO di Saverio Mangione postato sui social: è ben visibile una tromba d’aria che ha interessato Cerignola già la scorsa notte:

Maltempo in Puglia: tornado a Cerignola [VIDEO]

Tornado colpisce Cerignola: pioggia e vento in Puglia [VIDEO]

Per monitorare il maltempo in arrivo, ecco le migliori pagine del nowcasting: