Non solo Nord-Ovest, ondata di caldo anche al Nord-Est degli USA: quasi +40°C a New York e Boston, stabiliti nuovi record

Oltre al Nord-Ovest degli USA, anche il Nord-Est ha sperimentato una forte ondata di caldo, con le temperature che hanno quasi raggiunto +40°C nelle grandi città: stabiliti nuovi record

MeteoWeb

Le città del Nord-Ovest degli USA hanno vissuto una settimana di fuoco, in cui sono state raggiunte temperature mai viste per l’area, a pochi gradi da +50°C. Nel frattempo, anche le città del Nord-Est hanno sperimentato temperature di quasi +40°C a causa di un’ondata di caldo che ha interessato l’area.

Boston (Massachusetts) ha battuto o eguagliato 3 record di fila da lunedì 28 a mercoledì 30 giugno. Mercoledì 30, la città ha raggiunto +37,8°C, eguagliando il record mensile per giugno. Anche Newark (New Jersey) ha battuto record su record. La città ha superato o eguagliato 3 record di fila il 28 giugno con +36,7°C, il 29 giugno con +38,9°C e il 30 giugno con +39,4°C. Il 30 giugno 2021 è diventato così la giornata di giugno più calda mai registrata nella città.

New York skyline
Foto di Justin Lane / Ansa

New York, Philadelphia e Baltimora sono state ad un soffio dallo stabilire nuovi record. A Central Park, nella città di New York, registrati +36,7°C, la temperatura più alta dal 2013. Registrata la temperatura record di +37,8°C all’aeroporto La Guardia (New York) e la temperatura record di +35,6°C a Bridgeport, in Connecticut. Washington D.C. ha registrato 5 giorni consecutivi con oltre +32°C.

Sebbene siano stati stabiliti o eguagliati alcuni record, questa ondata di caldo nel Nord-Est degli USA non è stata storica. Infatti, non è insolito che l’area sperimenti un periodo di condizioni calde e umide come quello appena trascorso.

Allerta Caldo per milioni di persone tra Canada e USA: ora a fare paura sono gli incendi, “rischio estremo”