Previsioni Meteo, Italia spaccata a metà: oggi violenti temporali e grandinate al Nord, caldo opprimente sul resto del Paese con picchi di +41/+42°C

Previsioni Meteo: doppia azione barica sull'Italia, con cavo depressionario nord-atlantico e forte maltempo sulle regioni settentrionali, onda rovente nordafricana al Centro/Sud. I dettagli

MeteoWeb

Previsione meteo per una giornata estrema, oggi, sull’Italia. La nostra penisola sostanzialmente è interessata da due differenti, anzi opposti tipi circolazione: sulle regioni settentrionali è affondato un ramo instabile atlantico con curvatura ciclonica proprio tra la Francia meridionale e il Nordovest Italia e con, quindi, forte avvezione di vorticità positiva, transito di fronte temporalesco e importante maltempo, peraltro già in atto su alcuni settori, all’insegna di fenomeni forti e spesso violenti. Sulle aree meridionali, invece, agisce tutt’altra struttura barica, ossia un promontorio anticiclonico a cuore caldo che traghetta, grazie anche al contributo forzate del cavo depressionario nord-atlantico, aria rovente dall’entroterra algerino-tunisino verso le nostre aree meridionali. Il Centro si trova in una sorta di confine tra le due azioni, con sconfinamenti di aria umida proveniente da Ovest e anche occasioni per locali rovesci e temporali, ma, nel contempo, sconfinamenti anche di aria calda meridionale, con calore diffuso su molte regioni, specie del versante adriatico.

Insomma, condizioni bariche opposte che determinano conseguenze sul tempo decisamente agli antipodi tra le regioni settentrionali e quelle meridionali. Massima allerta sul Centro Nord Piemonte e sull’alta Lombardia per previsioni meteo all’insegna di precipitazioni forti e violente a prevalente carattere temporalesco, anche con ricorrenti nubifragi. Focus grave maltempo in particolare su Biellese, Ossola, Verbano, Centro Nord Novarese, Centro Nord Vercellese, poi Varesotto, settore laghi  lombardi, quindi Comasco, Lecchese, sul Sondriese, per possibili fenomeni violenti, nubifragi, grandinate e accumuli di acqua anche sui 120 mm e possibili gravi danni alle colture, strutture e naturalmente persone. Massima attenzione su queste aree. Maltempo forte, tuttavia, seppure un po’ più a carattere localizzato, sulle medie e alte pianure piemontesi, diffusamente sul resto della Lombardia, poi verso il Trentino Alto Adige e anche sul Veneto, Liguria. Addensamenti saranno possibili anche al Centro, con locali temporali irregolari qui, tuttavia, in un contesto più asciutto e anche più soleggiato, sebbene siano presenti nubi irregolari diffuse. Maggiore ampio soleggiamento sulle regioni meridionali, dove prevarrà il sole, salvo qualche addensamento e rari temporali pomeridiani sui rilievi della Lucania, occasionalmente della Campania orientale,  probabilità bassa, però, su questi settori. Nubi irregolari anche sulla Sardegna, ma tempo asciutto. Altro aspetto decisamente importante per il corso di oggi, sarà, secondo le previsioni meteo, la forte calura che continuerà a riguardare le regioni centro-meridionali, peraltro con ulteriore intensificazione nella giornata odierna e temperature massime che potranno spingersi localmente fino a +41/+42°C sulla Puglia, diffusamente tra +35 e +39°C altrove, anche al Centro, soprattutto sul medio Adriatico.