Dall’Afghanistan al Covid, per Toti è un attimo: “I nostri talebani sono i no-vax”

"I no vax italiani non sono i perseguitati, sono i persecutori. Sono i nostri talebani, che vogliono negare il diritto di tutti a una vita normale"

MeteoWeb

Giovanni Toti, presidente della Regione Liguria, ha pubblicato oggi su Facebook un post sui fatti avvenuti oggi in Afghanistan, esattamente come hanno fatto molti personaggi pubblici. Toti, però, ha associato la questione afghana ai vaccini anti Covid e in particolare ai no-vax. Scrive il governatore della Liguria: “Leggo molti commenti assurdi di “no vax” che paragonano i diritti negati in Afghanistan dai talebani al diritto di non vaccinarsi in Italia. Basta dire idiozie! Vi spiego esattamente come la penso: i no vax italiani non sono i perseguitati, sono i persecutori. Sono i nostri talebani, che vogliono negare il diritto di tutti a una vita normale. La libertà è quella di vaccinarsi e tornare a vivere. E ora… insultate pure. Per fortuna viviamo in un Paese dove le cazzate non sono reati. Buon Ferragosto”.