Gli incendi divorano anche la Spagna in piena ondata di caldo: ora si cerca di prevenire altri roghi [VIDEO]

In Spagna le temperature salgono e i roghi non si arrestano: evacuato un campeggio e proibita la circolazione nei boschi

MeteoWeb

Mentre la Spagna si prepara ad affrontare una storica ondata di caldo, con punte che potrebbero arrivare a +50°C in Andalusia, gli incendi stanno divorando terreni e creando danni e disagi. Sono numerosi, infatti, i roghi segnalati nelle ultime ore, mentre il Paese iberico affronta un’intensa ondata di calore che investe anche altre regioni mediterranee. Oggi a Granada la temperatura è arrivata a +42°C, a Cordova +41°C, mentre a Saragossa e Siviglia la colonnina di mercurio ha toccato i +40°C.

Sul fronte degli incendi il rogo al momento più preoccupante è attivo in provincia di Tarragona (Catalogna). Le autorità hanno predisposto l’evacuazione a scopo preventivo di un campeggio situato nei pressi della località di La Pobla de Massaluca, informano i media iberici. Il Ministero della Transizione Ecologica ha reso noto che ha inviato mezzi antiincendio anche per l’estinzione di roghi notificati in provincia di Zaragoza (Aragona), nella piccola regione settentrionale de La Rioja e in Galizia. Diverse regioni hanno adottato misure preventive per cercare di evitare incendi, come la proibizione di circolare nei boschi o di effettuare lavori agricoli.

Incendi in Spagna: roghi e temperature roventi [VIDEO]

Incendi nel mondo: brucia anche la Spagna [VIDEO]