Agricoltura, arriva “Dino”: il robot bio che pulisce i terreni senza chimica

"Dino" introduce il concetto di diserbo meccanico perché in grado di lavorare i campi senza l’utilizzo di prodotti chimici

/
MeteoWeb

Un robot biologico, con quattro motori elettrici, che grazie ai satelliti riesce a muoversi in autonomia nei campi di orticole per ripulire i terreni senza inquinare e nel pieno rispetto dell’ambiente.

CAI – Consorzi Agrari d’Italia ha presentato a Castenaso (Bologna) “Dino”, la macchina di ultima generazione a disposizione delle aziende agricole italiane.

Esempio di tecnologia totalmente sostenibile, “Dino” – che è in grado di trattare quattro ettari di terreno al giorno – introduce il concetto di diserbo meccanico perché in grado di lavorare i campi senza l’utilizzo di prodotti chimici.

Una rivoluzione culturale nata da un’idea di una startup francese, che sarà disponibile in accordo con la società Agrico e che testimonia l’intensa attività di ricerca di tecnologie avanzate, in tutto il mondo, da parte di Consorzi Agrari d’Italia, con l’obiettivo di rendere più efficaci e sostenibili i processi produttivi in agricoltura.

Mettiamo a disposizione delle aziende agricole italiane questa innovazione che unisce un grande risparmio in termini di costi di prodotti al rispetto dell’ambiente – spiega il responsabile commerciale di CAI, Ivan Cremonini -. Consorzi Agrari d’Italia si conferma punto di riferimento del Paese per la fornitura di tecnologie e servizi per l’agricoltura di precisione”.