Clima, l’estate 2021 la più calda mai registrata negli USA: superato di poco il record del 1936

Il 18,4% degli USA continentali ha sperimentato temperature calde da record nell'estate 2021, che si classifica come la più calda mai registrata nel Paese

MeteoWeb

Il mese di agosto 2021 ha portato l’uragano Ida, numerosi incendi e devastanti alluvioni negli USA, chiudendo un’estate dal caldo e dalle piogge record per molti stati del Paese, secondo i risultati dell’ultimo rapporto mensile sul clima negli USA della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA). La temperatura media durante l’estate meteorologica (dall’1 giugno al 31 agosto) per gli USA continentali è stata di +23,3°C. Questo tecnicamente supera il caldo record della Dust Bowl Summer del 1936, quando vaste porzioni dell’Ovest e delle Grandi Pianure furono bruciate da una grave siccità, ma la differenza è estremamente minima, rileva la NOAA.

Il 18,4% (record) degli USA continentali ha sperimentato temperature calde da record. California, Idaho, Nevada, Oregon e Utah hanno ognuno riportato la loro estate più calda mai registrata, mentre in altri 16 stati l’estate 2021 è stata tra le loro 5 più calde mai registrate.

Il totale medio delle precipitazioni dell’estate è stato di 240mm, che rendono quella del 2021 l’ottava estate più piovosa nelle registrazioni storiche. Lo stato del Mississippi ha avuto la sua estate più piovosa mai registrata, mentre Alabama, Massachusetts, Michigan e New York hanno avuto un’estate che si è classificata tra le loro prime 5 più piovose. Il Minnesota, invece, ha avuto la sua settima estate più asciutta mai registrata.

La temperatura media per agosto 2021 negli USA continentali è stata di +23,3°C, per il 14° agosto più caldo mai registrato. New Hampshire e Vermont hanno avuto entrambi il loro agosto più caldo mai registrato, mentre Maine e Massachusetts hanno avuto il loro 2° agosto più caldo mai registrato. Le precipitazioni medie per agosto negli USA continentali sono state di 78,5mm, per il 14° agosto più piovoso nelle registrazioni di 127 anni.

Focus sull’uragano Ida: perché è stato così devastante nel Nord-Est degli USA