Maltempo in Campania: Mondragone chiede lo stato di emergenza per gli allagamenti di ieri

Il Comune di Mondragone, nel Casertano, chiederà la "dichiarazione dello stato di emergenza per il territorio comunale colpito dalle eccezionali ed abbondanti piogge registrate" venerdì 17 settembre

MeteoWeb

Ieri, venerdì 17 settembre, violenti temporali hanno colpito la Campania, provocando allagamenti e danni in diverse località. A Mondragone, in provincia di Caserta, il maltempo ha causato “allagamenti e inondazioni in diversi punti del centro cittadino e delle periferie mondragonesi”, spiega una nota del Comune, che chiederà la “dichiarazione dello stato di emergenza per il territorio comunale colpito dalle eccezionali ed abbondanti piogge registrate”.

Il sindaco Virgilio Pacifico ha spiegato: “Stiamo monitorando la situazione ora per ora ed abbiamo assistito ad una vera e propria calamità naturale che ci induce a richiedere a Regione e Governo centrale il riconoscimento dello stato di emergenza e la conseguente richiesta di stanziamenti straordinari per ristorare quanti hanno subito danni per la ingente quantità di acqua precipitata in loco, in primis agricoltori, operatori economici, senza contare i danni patiti dalla viabilità e dalle pubbliche infrastrutture, la cui stima è tuttora in corso ma che, purtroppo, posso già dire essere pesante“.