Previsioni Meteo: il vortice depressionario avanza, domani ancora forte maltempo al Sud e in Sardegna

Previsioni Meteo: il vortice depressionario dal Tirreno traslerà verso lo Jonio, con intensi rovesci e temporali. Ecco dove di più

MeteoWeb

Come da previsioni meteo, siamo già entrati nel vivo dell’azione di un vortice depressionario che, per oggi, interesserà soprattutto la Sardegna e i settori centro-occidentali del basso Tirreno in mare, anche la Sicilia, meglio con scarsi fenomeni sul resto del Sud. Per la giornata di domani, invece, il vortice depressionario compirà passi verso Sudest, dirigendosi verso la Sicilia, poi in locale spostamento verso lo Jonio. Dunque, tutto il maltempo per sabato 11 settembre andrà estendendosi al basso Tirreno, continuando ancora in mare aperto, anche forte sulla Sardegna, soprattutto centro-settentrionale e nordorientale, maltempo diffuso spesso forte anche sulla Sicilia, soprattutto settentrionale e orientale, ma colpendo anche la Calabria, la Lucania e, in forma più debole, la Campania meridionale e la Puglia centro-meridionale.

Più nel dettaglio, la notte e la mattinata prossime, vedranno ancora, secondo le previsioni meteo, intenso maltempo sul Tirreno centro-meridionale in mare aperto, sul Nordest della Sardegna, soprattutto tra Olbia Tempio e Est Nuorese, anche localmente su Ogliastra orientale. Attenzione a possibili fenomeni violenti e a nubifragi in mare sulle aree sarde citate con rischio dissesti e mare fortemente impeditivo per la navigazione. Naturalmente rovesci e temporali diffusi e forti sulla Sicilia, in peggioramento soprattutto nella mattinata di sabato, e anche su gran parte della Calabria, anche qui con rovesci e temporali spesso forti. Per il resto della giornata di sabato, il maltempo sia accanirà sul basso Tirreno in mare aperto, con rovesci e temporali intensi, e maltempo verso su tutta la Calabria, anche su tutta la Sicilia, con possibili fenomeni violenti sulla Calabria ionica tutta e fino anche alla Sicilia orientale, soprattutto tra Sud Messinese e Catanese. Temporali forti possibili anche sul Palermitano e Trapanese. Allerta massima su queste aree per possibili, ingenti accumuli di acqua in unità di tempo ridotta e rischio allagamenti o dissesti. Molta attenzione in mare aperto sia sul Basso Tirreno poi anche sullo Jonio, soprattutto occidentale nella seconda parte della giornata.  Allerta anche per i venti forti in prevalenza settentrionali sul medio-basso Tirreno largo, sui Canali e Mari delle isole maggiori e sul Mare di Sicilia. Sempre stando alle previsioni meteo, sul resto del Sud, tra Centro Nord Campania, Nord Lucania e Centro Nord Puglia, è atteso un aumento generalizzato di nubi irregolari, tuttavia con scarsi fenomeni associati o qualcuno debole isolato. Occasionali addensamenti anche sui rilievi tra Centro Sud Marche e Abruzzo,  nonché su quelli alpini e prealpini, anche qui con qualche fenomeno localizzato, ma mediamente debole o moderato e piuttosto isolato. Tempo più asciutto e soleggiato sul resto d’Italia. Temperature più miti e un po’ sotto le medie al Centro Sud, nella norma o anche un po’ sopra la norma sul medio-alto Tirreno e sulle regioni settentrionali.