Vaccini, Boccia: “l’obbligo diventerà inevitabile, non più tollerabili i ricoveri dei non vaccinati”

Boccia: "prima si passerà all'obbligo vaccinale, prima eviteremo di doverlo fare tra l'autunno e l'inverno, pentendoci, poi, per non averlo fatto prima”

MeteoWeb

Con i vaccini oggi a disposizione non sono piu’ tollerabili i numerosi ricoveri di persone non vaccinate, cosi’ come fanno ancora piu’ male le morti da Covid-19 causate dalla mancata volonta’ di farsi il vaccino. Lo Stato ha messo sul tavolo l’arma migliore possibile per contrastare il virus ed evitare nuove chiusure, usiamola tutti”, ha detto Francesco Boccia, deputato e responsabile Enti locali della segreteria dem, al termine di alcuni incontri presso il Partito Democratico di Cosenza in vista delle prossime amministrative di ottobre.

L’aumento dei casi nel Regno Unito e l’alto numero dei morti dimostra che il Covid-19 non e’ sconfitto. Intanto, mettiamo in sicurezza tutti coloro che e’ possibile tutelare; andiamo avanti con la vaccinazione di massa. Prima si passera’ all’obbligo vaccinale, prima eviteremo di doverlo fare tra l’autunno e l’inverno, pentendoci, poi, per non averlo fatto prima”, è la considerazione finale di Boccia.

Nel Regno Unito, oggi sono stati registrati oltre 35.000 nuovi contagi e 207 morti, record dal 9 marzo. Ma nel Paese, quasi il 90% degli over 16 è stato vaccinato e l’alto numero di morti di oggi è una dimostrazione del fatto che la variante Delta è in grado di eludere facilmente la protezione offerta dai vaccini, provocando ricoveri e anche decessi.