Maltempo, allerta per l’arrivo del Medicane: in atto burrasca forza 7, Sicilia e Calabria si preparano a un nuovo impatto

L'Aeronautica Militare ha comunicato che sullo Stretto di Sicilia è in atto una burrasca da Est forza 7, provocata dall'arrivo del "Medicane"

MeteoWeb

Allerta Meteo in Sicilia e Calabria: il vortice ciclonico, dopo il temporaneo allontanamento di ieri, tra domani e sabato si avvicinerà nuovamente all’Isola dopo aver acquisito energia sulle acque superficiali del Mediterraneo.
L’Aeronautica Militare ha comunicato che sullo Stretto di Sicilia è in atto una burrasca da Est forza 7, provocata dall’arrivo del “Medicane” (MEDIterranean hurriCANE), un Uragano Mediterraneo, i cui effetti fanno temere gravi danni su Sicilia orientale e Calabria ionica.
La Regione Siciliana, dipartimento della Protezione civile, ha informato che persistono precipitazioni sparse, a prevalente carattere temporalesco sui settori centro-orientali dell’isola.
La depressione tra i mari di Sicilia e Libia si muove lentamente verso Nord.

ciclone mediterraneo

Il ciclone si appresta dunque a flagellare l’Isola per la seconda volta dopo l’ondata di Maltempo che ha provocato vittime e messo in ginocchio Catania e la sua provincia.
Nel capoluogo etneo sono chiusi negozi, uffici pubblici e scuole, per il nubifragio che ha colpito la città nei giorni scorsi, ma anche in preparazione dei prossimi giorni.
Il Centro coordinamento soccorsi è attivo, non si è mai fermato e il piano con la massima mobilitazione di uomini e mezzi è scattato. Rinforzi e squadre dei vigili del fuoco sono giunti anche da altre regioni. L’amministrazione comunale etnea ha disposto anche l’apertura del PalaSpedini per accogliere senzatetto e senzafissa dimora e proteggerli dalle pesanti condizioni meteo che possono mettere a rischio la loro incolumità.
Il prefetto Maria Carmela Librizzi ha invitato “ancora una volta la popolazione a non uscire dalle proprie abitazioni nei giorni di peggioramento delle condizioni meteo limitando le uscite solo per situazioni di assoluta necessità“.
Scuole, edifici comunali, giudiziari, impianti sportivi e aree verdi saranno chiusi anche a Caltagirone. Alcuni sindaci del Siracusano, dopo la proclamazione dell’allerta arancione della Protezione civile, hanno disposto la chiusura delle scuole. In merito alla situazione in città, il sindaco di Siracusa Francesco Italia ha ordinato la chiusura dei mercati rionali, degli impianti sportivi cittadini pubblici e privati all’aperto, dei parchi pubblici, compresi il Parco archeologico della Neapolis, il Castello Maniace ed il Castello Eurialo, dei cimiteri ed il divieto di attività collettive all’aria aperta. Il presidente del Tribunale di Siracusa, Dorotea Quartararo, ha deciso di prorogare fino a domani la sospensione delle udienze.

Per monitorare la situazione meteo, ecco le migliori pagine del nowcasting:

Maltempo, il climatologo Sannino: “Medicane in arrivo sullo Jonio, previste onde di 8 metri e mareggiate importanti sulla Sicilia sudorientale”

Allerta Meteo, tutti i dettagli sul “Medicane” che sta nascendo sul mar Jonio: massima allerta per Malta, Sicilia e Calabria – MAPPE

Allerta Meteo, FOCUS sul Medicane nel mar Jonio: venerdì venti a 140km/h tra Calabria e Sicilia, come un uragano di 1ª categoria