Spazio: la Corea del Sud lancia Nuri, il suo primo razzo vettore [FOTO]

Il razzo Nuri è il primo veicolo spaziale del Paese costruito interamente con tecnologia prodotta internamente

  • Foto Yonhap / Ansa
    Foto Yonhap / Ansa
  • Foto Yonhap / Ansa
    Foto Yonhap / Ansa
  • Foto Yonhap / Ansa
    Foto Yonhap / Ansa
  • Foto Yonhap / Ansa
    Foto Yonhap / Ansa
/
MeteoWeb

La Corea del Sud ha lanciato oggi il suo primo razzo vettore a sviluppo interno, nell’ultimo tentativo di promuovere il suo programma spaziale ambizioso, e si unisce così ad un ristretto club.
Il KSLV-II – noto anche come Nuri – è decollato dal Naro Space Center a Goheung alle 17:00 locali (le 10:00 in Italia), con un’ora in ritardo sul programma, secondo quanto comunicato dal ministero della Scienza.

Per le autorità locali si tratta di un importante passo verso un programma spaziale che prevede la realizzazione di satelliti di vario tipo.
Il razzo Nuri è stato lanciato con l’obiettivo di portare un carico fittizio, un blocco di 1,5 tonnellate di acciaio e alluminio, in orbita fra 600 e 800 km di altezza.

Spazio, brutte notizie per la Corea del Sud: il razzo Nuri fallisce la missione, non è riuscito a portare in orbita il satellite di prova