Covid: solo chi è in isolamento farà la didattica a distanza, classe in presenza

Una nota di Ministero della Salute e Ministero dell'Istruzione precisa che "solo chi va in isolamento farà didattica a distanza", mantenendo così la didattica in presenza

MeteoWeb

Solo chi va in isolamento fara’ didattica a distanza, la classe continua in presenza“. E’ questo il contenuto di una nota esplicativa di chiarimento a firma Ministero della Salute e Ministero dell’Istruzione che supera la circolare emanata ieri.

La nuova circolare precisa infatti che: “facendo seguito alla Circolare a firma congiunta tra Ministero della Salute e Ministero dell’Istruzione prot. n. 54504 del 29 novembre 2021 ‘Aggiornamento delle indicazioni per l’individuazione e la gestione dei contatti di casi di infezione da SARS-CoV-2 in ambito scolastico’ si rappresenta quanto segue. A ulteriore specifica si precisa che, anche in considerazione della sopravvenuta disponibilita’ manifestata dalla struttura commissariale con nota inviata in data 30 novembre 2021, potra’ essere mantenuto il programma di testing di cui alla circolare n. 50079 del 3 novembre 2021, per la verifica della positivita’ dei soggetti individuati come contatti di una classe/gruppo, da effettuarsi in tempi estremamente rapidi, tali da garantire il controllo dell’infezione. In considerazione di quanto sopra, e fermo restando quanto previsto dalla citata circolare del 3 novembre u.s. per il sistema integrato di istruzione 0-6 anni, dovra’ essere comunque garantita la didattica in presenza per coloro che non rientrano nei provvedimenti di quarantena disposti dall’autorita’ sanitaria. Alla luce delle indicazioni della struttura commissariale, si intendono conseguentemente superate le disposizioni di cui alla precedente circolare”.