Previsioni Meteo: weekend all’insegna di freddo e maltempo, neve anche a quote collinari

Previsioni Meteo: una saccatura instabile alimentata da aria fredda nord-atlantica si avvicinerà sempre più all’Italia nel corso del fine settimana, con maltempo diffuso e progressivo calo termico. Da domenica locali nevicate fino in collina. Le ultimissime

MeteoWeb

Il maltempo continuerà a caratterizzare questo fine settimana, secondo le previsioni meteo, per di più con progressiva diminuzione della temperatura su buona parte d’Italia. L’azione perturbata legata a un cavo depressionario nord-atlantico in affondo verso il Centro Ovest Europa e il Mediterraneo centro-occidentale, tenderà a farsi più centrale sul continente nel corso delle prossime ore, con asse via via più meridiano verso l’Italia. Questa manovra, oltre a consentire ancora rovesci e temporali diffusi, farà progressivamente calare anche la temperatura su gran parte del paese, in maniera più apprezzabile nel corso di questo weekend al Centro-Nord, poi un po’ su tutta l’Italia a inizio settimana. In riferimento al tempo tra oggi e domani, i fronti instabili da Ovest, pilotati da un’area depressionaria con fulcro che si sposterà nelle prossime ore verso la Francia e poi in avanzamento verso Sud, interesseranno maggiormente le regioni tirreniche tutte e anche le relative aree appenniniche. Nubi e precipitazioni anche sul resto d’Italia, ma in forma un po’ più irregolare.

previsioni meteo 27 novembre

Più nel dettaglio, la mattinata di oggi, sabato 27 novembre, vedrà più nubi, rovesci e temporali sulle aree centro-meridionali, in particolare sulla Sicilia orientale e sudorientale, tra il Sud della Campania e poi verso la Lucania e il nord della Calabria, e altre rovesci e temporali sulla Campania, soprattutto occidentale, e sul il Molise. Fenomeni più irregolari sul Centro Appennino, tra alta Toscana e Emilia centrale, su estremo Nordest, specie sul Nordest Friuli, e qualche rovescio sulla Sardegna orientale. Nubi irregolari altrove, ma tempo migliore e anche ampio soleggiamento sul resto della Toscana e su diverse aree pianeggianti dal Nord, salvo qui nubi e foschie o anche nebbie specie tra Piemonte e Lombardia, ma anche sul Veneto. Per le ore pomeridiane, l’instabilità si intensificherà su molte regioni, in particolare su gran parte di quelle tirreniche e sulle aree relative appenniniche, dalla Toscana fino alla Calabria, con rovesci e temporali diffusi, localmente anche di moderata, forte intensità. Rovesci e temporali sui settori centro-orientali del Nord, alla Lombardia verso Est. Attesi fenomeni più intensi tra la Liguria di Levante, l’alta Toscana e anche sui settori interni della Toscana, poi altri fenomeni forti tra la Campania e la Calabria tirrenica, localmente anche sull’Ovest della Sardegna. Attenzione per possibili locali allagamenti lampo, su queste aree, per quantità di pioggia importante in unità di tempo ridotta. Fenomeni più irregolari in sconfinamento verso la Puglia e i settori adriatici in genere, localmente moderati anche su queste aree, ma spesso deboli o persino assenti, in particolare tra i settori adriatici di Marche e Abruzzo. Progressivo miglioramento anche sulla Sicilia orientale e meridionale e sui settori ionici calabresi. Tempo più asciutto, mediamente, sul Piemonte e sul Ponente Ligure, localmente anche sulla Lombardia occidentale. Per la giornata di domani, continuerà il maltempo più o meno sulle medesime aree, quindi maltempo più diffuso al Centro Sud in genere e si settori centro-orientali dal Nord, meglio su Piemonte, Liguria e su Ovest Lombardia, fenomeni più deboli anche sulla Sicilia centro-orientale e sulle aree ioniche di Calabria, Lucania e anche sul Centro Sud della Puglia.

previsioni meteo 28 novembre

Attenzione a un possibile maltempo forte per domani soprattutto sulla Campania con rischio di nubifragi e locali dissesti. Da evidenziare l’aspetto termico che subirà un progressivo calo, secondo le previsioni meteo, certamente più apprezzabile nel corso della giornata di domani, domenica 28, con i valori che si faranno via via invernali al Centro Nord. Attese nevicate per oggi, sabato, fino a 600/800 m sui settori alpini centro-orientali, soprattutto nelle ore serali, più irregolari in quelle pomeridiane, è fiocchi fino a 1000/1100 m sull’Appennino settentrionale toscano e localmente su quello emiliano centrale. Locali nevicate sull’Appennino centrale intorno ai 1.400/1.500 m. Per la giornata di domani, domenica, locali nevicate fino a 400 m sulle Alpi orientali, soprattutto sul Friuli, fino a 600/800 m sul Centro Nord Appennino, in particolare sui rilievi interni e nordorientali della Toscana, su quelli orientali dell’Umbria, orientali del Lazio soprattutto del Reatino, ma anche del Romano interno, e sui rilievi occidentali abruzzesi, soprattutto dell’Aquilano centro-settentrionale e localmente del Teramano occidentale. Previsioni meteo, infine, per 20 spesso forti occidentali o meridionali soprattutto sui bacini, ma anche in Appennino e su isole maggiori.