Meteo, gelo nei Balcani: nuovo record in Montenegro con -33,2°, -18°C a Sofia e -15°C a Sarajevo

I Balcani sono nella morsa del gelo, che ha fatto raggiungere la temperatura più bassa mai registrata in Montenegro: temperature polari anche negli altri stati

MeteoWeb

L’ondata di freddo e neve che sta colpendo il Mediterraneo orientale non sta solo seppellendo sotto la neve la Turchia, la Grecia e le isole dell’Egeo, ma sta anche portando temperature polari sui Balcani. In Serbia, Montenegro, Bosnia e Croazia, le temperature sono scese di molto sotto lo zero. In Montenegro, sono stati rilevati -33,2°C nel villaggio settentrionale di Kosanica, che secondo le autorità locali è la temperatura più bassa mai registrata nel Paese. Il record precedente era di -32°C ed era stato stabilito nella cittadina settentrionale di Rozaje nel 1985.

Registrati -18°C a Sofia, capitale della Bulgaria. In Bosnia, la capitale Sarajevo stamattina ha registrato -15°C e su parte del fiume Miljacka si è formato del ghiaccio. Registrati anche -10°C a Mostar e Banja Luka. -9°C a Zagabria, capitale della Croazia, e -13°C a Daruvar e -10°C a Sisak. Tirana, capitale dell’Albania, ha registrato -8°C mentre Durazzo -4°C. 9°C a Belgrado, capitale della Serbia, con -18°C a Vrsac e Pozega.