Green Pass, Costa: “bisogna garantire il diritto di riscuotere la propria pensione”

Nell'ultimo DPCM non è presente una specifica esenzione dall’obbligo di Green Pass per ritirare la pensione all’interno degli uffici postali

MeteoWeb

Niente più ingresso libero all’ufficio postale per ritirare la pensione: dall’1° Febbraio servirà il Green Pass. Nel DPCM firmato ieri dal premier Mario Draghi che ha definito le “esigenze essenziali e primarie della persona da garantire anche senza il possesso” della certificazione verde, non è presente una specifica esenzione dall’obbligo di Green Pass per ritirare la pensione all’interno degli uffici postali. La norma non era presente all’arrivo del testo a palazzo Chigi ma era poi stata esaminata e presa in considerazione nei giorni scorsi dai tecnici del governo.
In compenso si potrà continuare ad andare al supermercato senza certificazione verde e comprare qualunque cosa, non solo beni di prima necessità.

Sull’impossibilità per i pensionati non vaccinati di poter accedere ad un ufficio postale per riscuotere la pensione, il sottosegretario alla Salute Andrea Costa ha affermato: “Mi auguro che nelle prossime ore ci possa essere un’ulteriore chiarimento sull’ultimo DPCM“.
Costa ha risposto con queste parole, in collegamento con la trasmissione Metropolis sui canali del gruppo Gedi, a una domanda relativa all’elenco degli esercizi commerciali nei quali possono accedere solo i vaccinati. “Dobbiamo dire per coerenza – ha proseguito Costa – che parliamo di cittadini per i quali oggi vige l’obbligo vaccinale. È chiaro che però ci sia il 70enne che decide di non vaccinarsi, prendere la multa, e per il quale bisogna garantire il diritto di riscuotere la propria pensione, a mio modo di vedere da far ricomprendere tra i servizi essenziali. Così come ci sono quelli che non hanno avuto la possibilità di vaccinarsi. Mi auguro che venga specificato meglio questo punto“.