Ondata di maltempo sul Mediterraneo orientale: la neve ricopre Turchia, Libano e Siria

La neve che ricopre Turchia, Libano e Siria ripresa dai satelliti: responsabile una forte ondata di freddo che ha raggiunto il Mediterraneo orientale

MeteoWeb

Nella seconda metà di gennaio 2022, flussi d’aria molto freddi diretti dall’Artico verso sud hanno raggiunto la parte più orientale del bacino del Mediterraneo, provocando forti nevicate in Turchia, Libano e Siria.

Di conseguenza, un blizzard ha colpito la Turchia meridionale, bloccando migliaia di veicoli su un’autostrada nei pressi della città di Gaziantep e sconvolgendo la vita quotidiana degli abitanti.

Tre bambini hanno perso la vita in tutta l’area colpita da questa ondata di maltempo a causa del crollo delle temperature in Siria, Libano e Giordania.

La bellissima immagine in alto, acquisita da uno dei satelliti Copernicus Sentinel-3 il 20 gennaio, mostra il manto nevoso coprire Turchia, Libano e Siria.