Vulcano Hunga Tonga, l’eruzione si intensifica: incredibile nube eruttiva fino a 20 mila metri

Il concentrato di cenere, lapilli e particelle di ghiaccio seguito dall'eruzione del Vulcano Hunga Tonga, ha generato tanta elettricità statica, facendo registrare ben 191.300 fulmini in quasi 24h

MeteoWeb

Dopo la serie di esplosioni dal vulcano Hunga Tonga Hunga Ha’Apai, registrate giovedì 13 Gennaio, a seguito delle quali si era anche verificato un piccolo tsunami a Nukualofa, l’eruzione prosegue inesorabile e si è intensificata.

Il vulcano polinesiano, che ha dato luogo ad una violenta eruzione, è di origine sottomarina e nel 2009 ha raggiunto la superfice creando una piccola isola. L’eruzione di tipo freatomagmatica – ovvero un’eruzione vulcanica con un’interazione fra magma ed acqua – è stata molto potente. Come si può vedere dalle immagini nel video in calce, l’esplosione ha elevato una possente nube eruttiva che si è spinta fin sui 17.000/20.000 m di altezza, sfondando la tropopausa.

Oltre alla forte eruzione si è dunque generato un piccolo Tsunami, probabilmente a seguito della caduta di qualche costone del vulcano al momento dell’esplosione. Il concentrato di cenere, lapilli e particelle di ghiaccio ha generato tanta elettricità statica, facendo registrare ben 191.300 fulmini in quasi 24h.

La violenta eruzione del vulcano Tonga-Hunga Haapai vista dallo spazio [VIDEO]

Spettacolari immagini satellitari catturano l’eruzione vulcanica a Tonga [VIDEO]