Ciclone Batsirai: landfall in Madagascar con venti a 165 km/h: almeno 6 morti, “si temono inondazioni”

Batsirai dovrebbe raggiungere il Canale del Mozambico nelle prossime ore

MeteoWeb

Il ciclone Batsirai ha effettuato nelle scorse ore il landfall in Madagascar con venti fino ad una velocità massima di 165 km/h, provocando almeno 6 morti.
Al momento si sta gradualmente indebolendo ma è ancora alto il rischio di inondazioni nell’est del Paese a causa delle piogge torrenziali insistenti. L’ufficio meteorologico nazionale teme “danni ingenti e diffusi” provocati dalla perturbazione, che aveva messo in allerta milioni persone e che ha costretto migliaia di residenti ad abbandonare le proprie case (47.888 sfollati).

Batsirai si è indebolito,” ha precisato Meteo Madagascar, aggiungendo che la velocità media dei venti del ciclone si è quasi dimezzata a 80 km/h, mentre le raffiche più forti si sono ridotte a 110 km/h rispetto 235 km/h di ieri.
Il ciclone si sta spostando ora verso ovest ad una velocità di 19 km/h. “In seguito alle forti piogge si temono ancora inondazioni localizzate o generalizzate,” ha evidenziato Meteo Madagascar, aggiungendo che Batsirai dovrebbe raggiungere il Canale del Mozambico nelle prossime ore.