Guerra in Ucraina, Kiev assediata: colpita da un “orribile attacco missilistico”, l’intelligence rivela i piani russi per prendere la capitale [FOTO e VIDEO]

Le forze russe sarebbero a circa 32 km da Kiev, colpita da "un orribile attacco missilistico"

/
MeteoWeb

Le forze russe entrate in Ucraina dalla Bielorussia sarebbero a circa 20 miglia (32 km) da Kiev: lo riporta la CNN citando fonti dell’amministrazione americana. L’obiettivo sarebbe quello di circondare la città per rovesciare poi il governo ucraino.
Le sirene di avvertimento hanno risuonato nuovamente nella capitale intorno alle 07:30 (le 06:30 in Italia), mentre le autorità locali hanno esortato i residenti a nascondersi nei rifugi antiaerei: lo riporta il Kyiv Independent.
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha confermato le notizie di lanci di missili su Kiev. Parlando alla nazione ha detto che i raid sono iniziati alle 4 del mattino ora locale (le 5 in Italia). I bombardamenti hanno colpito sia siti militari che civili. Il presidente ha aggiunto che le truppe russe sono state fermate in diverse direzioni nella loro avanzata dall’esercito ucraino.

Kiev è stata colpita da “un orribile attacco missilistico“: lo ha denunciato in un tweet il ministro degli Esteri ucraino Dmitro Kuleba: “L’ultima volta che la nostra capitale ha sperimentato qualcosa del genere è stato nel 1941, quando è stata attaccata dalla Germania nazista. L’Ucraina sconfisse il male e lo sconfiggeremo anche questa volta. Fermare Putin. Isolare la Russia, tagliare tutti i rapporti“.

Dopo una conversazione con il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, il presidente della Polonia Andrzej Duda ha definito la situazione a Kiev “molto difficile” e confermato che ci sono morti. “Al mattino, i russi hanno iniziato a bombardare la città. I droni lanciano bombe sugli edifici residenziali. Le persone stanno morendo. Questo è un ovvio atto di terrore per spezzare il morale, ma c’è un’enorme determinazione a difendere la capitale,” ha affermato il presidente polacco.

Ucraina, l’intelligence: ecco i “piani russi per prendere Kiev”

Secondo una fonte dell’intelligence ucraina sentita dalla Ukrainska Pravda, il piano dei russi per conquistare Kiev sarebbe ben delineato: un attacco da terra a uno degli aeroporti controllato dall’alto da aerei A-50, azioni diversive nella capitale e lungo i confini, un attacco informatico, l’ingresso e poi l’assunzione del controllo delle sedi istituzionali.
Secondo il piano operativo della Federazione Russa – riporta Ukrainska Pravda – fino a 2.000 forze speciali sarebbero impiegate per assumere il controllo di uno dei due aeroporti della capitale ucraina con veicoli corazzati leggeri e armamento regolare delle truppe aviotrasportate. L’operazione sarebbe controllata da aerei A-50 nello spazio aereo della Bielorussia e della Russia, mentre un elicottero o un aereo leggero potrebbe atterrare in zona dalla Bielorussia. Gruppi di sabotaggio sarebbero già in Ucraina per danneggiare le reti elettriche e le comunicazioni. Secondo la fonte citata da Ukrainska Pravda, alcuni gruppi di provocatori starebbero anche provocando incendi dolosi e saccheggi per seminare ulteriormente il panico.
L’attacco informatico ai siti vitali del Paese sarà preceduto da un’intensificazione dell’attività lungo l’intero confine con l’Ucraina, che costringeranno la leadership politico-militare a ritirare la maggior parte delle truppe pronte al combattimento sulla linea di difesa, quindi alcune truppe entreranno a Kiev, dove si prevede che le forze russe possano assumere il controllo delle principali istituzioni, governo, parlamento, stato maggiore, in attesa dell’arrivo di rinforzi.

Guerra in Ucraina: lo staff di Chernobyl “ostaggio dei russi, a rischio la gestione degli impianti di scorie nucleari”

Guerra in Ucraina, Kiev sotto attacco [VIDEO]

Guerra in Ucraina, Kiev sotto assedio [VIDEO]

Guerra in Ucraina: attacco missilistico contro la capitale Kiev [VIDEO]

Guerra in Ucraina, la Russia assedia Kiev [VIDEO]

Guerra in Ucraina, Kiev si sveglia in un incubo [VIDEO]