Meteo, in Piemonte le Alpi Lepontine hanno ricevuto un po’ di neve: rischio valanghe marcato nel weekend

Sopra i 2.200 della Val Formazza si sono depositati nei giorni scorsi 60 centimetri di neve fresca: è allerta valanghe sulle Lepontine nel weekend

MeteoWeb

Nella prolungata siccità che sta colpendo quasi tutto il Piemonte da circa due mesi, c’è un settore dell’arco alpino della regione che ha beneficiato di un po’ di neve nel passaggio della perturbazione atlantica che nel resto della regione ha portato solo venti, con raffiche fino oltre i 100km/h. Si tratta delle Lepontine nord: sopra i 2.200 della Val Formazza si sono depositati nei giorni scorsi 60 centimetri di neve fresca, che incrementano il totale, a 2.500 metri di altitudine, a 105-135cm. Sulle Alpi Pennine sono caduti 10-15 cm, meno di 10 sulle Grazie e Cozie nord, e solo sulle creste di confine.

Nel weekend, il rischio di valanghe sulle Lepontine sara’ “marcato” (grado 3 sulla scala europea che arriva a 5). Il pericolo principale e’ rappresentato dalla debole aderenza dei lastroni di ghiaccio agli strati di neve sottostanti, spiega Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale). Rischio valanghe “moderato” sulle Pennine di confine e “debole” sul resto delle Alpi piemontesi.

Meteo, il meteorologo Vuolo: “siccità senza fine in Piemonte, possibili altri 10 giorni senza piogge”