Guerra Ucraina, Roscosmos: il centro spaziale di Kourou “può essere messo in naftalina per sempre, ESA inaffidabile”

Rogozin: la Russia "non ha bisogno di un partner così inaffidabile come l'Agenzia Spaziale Europea"

MeteoWeb

Il centro di Kourou, in Guyana francese, il principale spazioporto di lancio europeo di vettori tra cui anche i Soyuz russi, “può essere messo in naftalina per sempre“: è quanto ha affermato, secondo quanto riferisce l’agenzia Tass, il direttore di Roscosmos, Dmitry Rogozin sottolineando che la Russia “non ha bisogno di un partner così inaffidabile come l’Agenzia Spaziale Europea, che si comporta in modo folle“.

La guerra in Ucraina blocca la missione ExoMars. L’ESA cerca nuovi partner e la Russia annuncia: “andremo su Marte da soli”