Guerra Ucraina: l’International Cat Federation ha vietato ai gatti russi di partecipare alle mostre feline

Gatti allevati in Russia banditi dalle mostre feline dell'International Cat Federation

MeteoWeb

La Fédération Internationale Féline (FIFe) ha confermato martedì che i gatti allevati in Russia non potranno competere nelle loro esposizioni feline non prima del 31 maggio. La decisione è arrivata in seguito all’ invasione di Vladimir Putin in Ucraina il 24 febbraio. Il consiglio di amministrazione della FIFe ha anche confermato che anche i proprietari di gatti che vivono in Russia sono banditi dall’organizzazione fino a nuovo avviso.

In una dichiarazione pubblicata sul sito web della FIFe ha confermato la mossa dopo “l’atto di aggressione senza precedenti” che le forze russe avevano commesso in Ucraina. Gli amanti dei gatti hanno anche confermato che una parte del loro budget è stata ritagliata per essere utilizzata per sostenere i loro membri in Ucraina, dopo aver ringraziato i membri della vicina Polonia, Romania, Ungheria, Slovacchia e Moldova per l’aiuto che avevano già fornito.

Il consiglio ha scritto: “Il comitato esecutivo della FIFe è scioccato e inorridito dal fatto che l’esercito della Federazione Russa abbia invaso la Repubblica ucraina e abbia iniziato una guerra. Molte persone innocenti sono morte, molte altre sono ferite e centinaia di migliaia di ucraini sono costretti a fuggire dalle loro case per salvarsi la vita. Possiamo tutti essere testimoni della distruzione e del caos causati da questo atto di aggressione senza precedenti. Inoltre, i nostri compagni appassionati di felini ucraini stanno cercando disperatamente di prendersi cura dei loro gatti e altri animali in queste circostanze difficili. Siamo estremamente felici che molti membri dei club FIFe confinanti con l’Ucraina, come Polonia, Romania, Ungheria, Slovacchia e Moldova, stiano dando una mano ai loro amici allevatori ucraini“.

Secondo quanto riferito, la mossa è stata seguita avidamente in Cina con il termine “I gatti russi sono banditi” di tendenza sul sito di social media cinese Weibo durante la notte, secondo Insider. La FIFe è una raccolta di organizzazioni nazionali di fantasia dei gatti che si descrive come “le Nazioni Unite delle federazioni feline”, iniziata nel 1949 e comprende 39 paesi membri.

L’organizzazione regola le mostre feline all’interno dei suoi paesi membri e organizza un’esposizione mondiale ogni anno ad ottobre. Il divieto segue il divieto agli atleti russi di gareggiare nelle competizioni olimpiche e paralimpiche, una mossa annunciata il giorno prima dell’inizio delle Paralimpiadi invernali di Pechino. La FIFA e la UEFA hanno inoltre vietato alla nazionale di calcio russa e ai club russi di partecipare a competizioni europee e internazionali.