Previsioni Meteo, nel weekend 5-6 marzo nuovo vortice freddo sull’Italia: forte maltempo e tanta neve al Centro/Sud

Previsioni meteo: temperature in picchiata ovunque, con ritorno dell'instabilità invernale e neve fino a bassa quota. Gli ultimi aggiornamenti

MeteoWeb

Le previsioni meteo confermano una nuova recrudescenza del maltempo invernale nel corso del prossimo fine settimana. L’alta pressione ha abbandonato il Mediterraneo centrale per portare i suoi massimi più verso l’estremo Ovest Europa, Est Atlantico, anche con slancio di promontorio verso la Scandinavia. Di conseguenza, le correnti fredde artico-russe continueranno a trovare un corridoio aperto non solo verso il Centro Est Europa, ma anche verso il Mediterraneo centrale dove, per di più, tenderanno a confluire per via del potenziamento della pressione anche in sede scandinava che agevolerà il loro orientamento verso Ovest, offrendo il bordo meridionale come timone.

previsioni meteo fenomeni 5 marzo

 

Dunque, nuovo nucleo freddo in approssimazione all’Italia e probabilmente con massima efficacia instabile nel corso di sabato 5. Nella prima parte del weekend, infatti, le previsioni meteo computano l’azione più vorticosa del nucleo russo-scandinavo, in particolare verso le regioni del medio-basso Adriatico e meridionali dove arriveranno piogge, rovesci, anche temporali e soprattutto nevicate, nuovamente diffuse sul Centro Sud Appennino fino a quote collinari o localmente basse sull’Appennino centrale. Come visibile dalla prima mappa a corredo dell’articolo e riferita alla giornata di sabato 5, i fenomeni più intensi riguarderanno le Marche centro-meridionali, l’Abruzzo, il Molise, localmente il Centro Nord della Puglia, dove potranno accumularsi fino a 40/50 mm di pioggia in prossimità delle coste. Ssulle corrispondenti aree appenniniche, naturalmente, ci saranno nevicate con accumuli localmente anche importanti fino a 30/40 cm in Abruzzo alle quote di media-alta collina, ma diversi centimetri fino alla bassa collina. Nevicate sul resto dell’Appennino sempre a quote di media alta collina, localmente bassa collina fino alla Campania, Nord Puglia e Lucania, con accumuli variabili tra 5/10 e 15 centimetri. Locali piogge e rovesci, ma più irregolari, anche verso il resto della Campania, la Lucania meridionale, il Sud della Puglia, la Calabria e il Nord della Sicilia, con fiocchi in alta collina sul Nord Calabria per termiche un po’ meno fredde. Tempo mediamente buono sul resto del paese, salvo qualche addensamento con fiocchi a bassa quota su ovest Piemonte e occasionalmente sui settori alpini e prealpini centro-orientali.

previsioni meteo fenomeni 6 marzo

 

Nella giornata di domenica 6, le correnti instabili e fredde agiranno ancora con predilezione sulle regioni del medio-basso Adriatico e meridionali, tuttavia con fenomeni più irregolari e anche meno forti, salvo localmente moderati sulla Puglia centro-meridionale e sul basso Tirreno, tra la Calabria tirrenica e il Nordest della Sicilia. Continueranno locali nevicate, sebbene anche queste più deboli e irregolare, questa volta fino a quote medio-alte collinari anche sulla Calabria e sui rilievi siciliani nordorientali, ma di più in serata. Fiocchi a bassa quota sui rilievi appenninici centrali, soprattutto delle Marche, più isolati altrove. Qualche pioggia possibile anche sul Lazio centro-meridionale. Ancora tempo mediamente buono sul resto del paese, meno esposto alle correnti instabili, tuttavia freddo ovunque. Per tutto il weekend da evidenziare venti in rinforzo dai quadranti settentrionali su tutte le regioni centro-meridionali e di più sui bacini.

Per il monitoraggio della situazione meteorologica consigliamo le pagine del nowcasting che consentono di seguire in diretta l’evoluzione delle più pericolose celle temporalesche e il loro tragitto: